Trama

New York, inizio degli anni Novanta, una autoambulanza sfreccia a sirene spiegate per le strade della città. A bordo c'è Frank Pierce, paramedico dell'EMS (Emergency Medical Service) che, insieme ai suoi colleghi è costretto ogni notte a affrontare lo "spettacolo" della morte. Sempre circondato da morti e feriti Frank vive nell'universo notturno della metropoli, schiacciato dal peso di tanti anni passati a salvare vite umane o vedere la gente morire. Sono i fantasmi delle persone che non è riuscito a salvare che inquietano Frank e che, ogni tanto, gli appaiono.

Note

Il film, crudo e visionario nello stesso tempo, è un'allucinazione perenne, ma costruita con i più concreti materiali umani. Scorsese si abbandona alla colpa, la assorbe, la lascia esplodere all'esterno con un furore impotente. Anche lui (con lo sceneggiatore Paul Schrader) pare un'anima in bilico, anche lui sospeso, come Frank, sul cielo di New York, a sostenere uno spacciatore infilzato in una cancellata, mentre le scitille della fiamma ossidrica diventano fuochi d'artificio.

Commenti (15) vedi tutti

  • Qualche momento brillante in mezzo ad un mare di follia e deriva sociale. Non resta che aggrapparsi ai pochi scogli che impavidi continuano il loro lavoro, anche se forse, con tanta tecnica e poco cuore. Voto 7++

    commento di Brady
  • Mi aspettavo di più 5 e mezzo

    commento di eros7378
  • Dio toglie e Dio da con estrema facilità. Solo lo strumento della sua azione rischia di fare confusione.

    commento di michel
  • scorsese ai suoi minimi storici, film lentissimi con un nicolas cage assolutamente inespressivo. da tenersi lontani anche per i fan del buon Scorsese.

    commento di heybulldog
  • non mi ha convinto del tutto

    commento di danandre67
  • un film importante, perche mostra i sacrifici che devono fare gli addetti agli ospedali medici paramedici infermieri peccato che martin scorsese non ha saputo far un buon film.

    commento di wang yu
  • Voto 7!

    commento di Mr Blonde
  • Non sono riuscito ad andare oltre i primi 40 minuti di visione…per me il peggior Scorsese.

    commento di Tex Murphy
  • viaggio metafisico nell'incomprensibilità del dolore altrui. A tratti quasi "lynchiano". Pur se Cage, per una volta, stona un pò nella parte.

    commento di Dalton
  • 7

    commento di nico80
  • I capolavori di Martin Scorsese sono tutti film notturni (vedi Taxi Driver) , bé Al di là della vita e uno di questi.

    commento di mise en scene 88
  • Io amo Scorsese ma purtroppo devo dire che questo suo film non mi è piaciuto affatto. Anche se l'aspetto visionario del film è da oscar nel suo insieme non parte e automaticamente non arriva da nessuna parte.

    commento di cinefilo87
  • Voto: 5+

    commento di alex77
  • Grande film di Scorsese. Atmosfera quasi allucinante, sprazzi di humor nero, spunti di riflessione non banali, interpretazioni intense.

    commento di valien88
  • Sembra di vedere una sorta di anti-e.r. anche se ovviamente si viaggia su binari nettamente più di classe, la regia è perfetta e tesa dal primo all'ultimo secondo, la faccia allucnata di Cage è incredibile.

    commento di RageAgainstBerlusca
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

jonas di jonas
8 stelle

Tre notti di servizio per il catatonico conducente di un’ambulanza nella New York dei primi anni ’90, in compagnia di tre colleghi progressivamente fuori di testa. Il rapporto felicemente simbiotico fra Scorsese e Schrader produce una nuova immersione nell’inferno metropolitano, fra strade tentacolari, palazzi squallidi e un pronto soccorso simile a un cafarnao. Il protagonista… leggi tutto

26 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Gangs 87 di Gangs 87
5 stelle

Errare è umano anche quando chi erra non è poi tanto umano, tipo un Maestro del cinema con diversi capolavori alle spalle. Fidandomi della figura registica, ho fatto finta di non notare la presenza di Nicolas Cage, che mi avrebbe fatto scartare la pellicola a prescindere. Titubante non poco sul da farsi, mi sono abbandonata alla visione della stessa, per la stima che nutro nei… leggi tutto

7 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

GanaJuza di GanaJuza
4 stelle

“Dopo un po' arrivai a capire che il mio ruolo non era tanto salvare vite umane quanto essere testimone, ero uno straccio per il dolore, bastava fossi presente” Questa citazione del protagonista (Nicolas Cage) è ciò che mi è piaciuto di più del film. Scorsese ci racconta (ancora una volta dopo Taxi Driver) la New York dei bassifondi, quella… leggi tutto

5 recensioni negative

2020
2020

What's Up, Doc?

mck di mck

Dedicato agli evasori/frodatori fiscali che adesso donano, tipo il priapico batrace tritacco. Dedicato a chi per anni, lustri e decenni ha tagliato i fondi alla sanità pubblica, e adesso dona, tipo…

leggi tutto
2019
2019
2018
2018
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

jonas di jonas
8 stelle

Tre notti di servizio per il catatonico conducente di un’ambulanza nella New York dei primi anni ’90, in compagnia di tre colleghi progressivamente fuori di testa. Il rapporto felicemente simbiotico fra Scorsese e Schrader produce una nuova immersione nell’inferno metropolitano, fra strade tentacolari, palazzi squallidi e un pronto soccorso simile a un cafarnao. Il protagonista…

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti
2017
2017
Trasmesso il 23 luglio 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 5 luglio 2017 su Rai Movie
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Trasmesso il 14 giugno 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 10 giugno 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 6 giugno 2017 su Rai Movie
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2016
2016
Trasmesso il 14 agosto 2016 su Rai Movie
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti

Recensione

GanaJuza di GanaJuza
4 stelle

“Dopo un po' arrivai a capire che il mio ruolo non era tanto salvare vite umane quanto essere testimone, ero uno straccio per il dolore, bastava fossi presente” Questa citazione del protagonista (Nicolas Cage) è ciò che mi è piaciuto di più del film. Scorsese ci racconta (ancora una volta dopo Taxi Driver) la New York dei bassifondi, quella…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Trasmesso il 28 luglio 2016 su Rai Movie
2015
2015
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito