Espandi menu
cerca
Il giardino di mezzanotte

Regia di Willard Carroll vedi scheda film

Recensioni

L'autore

FilmTv Rivista

FilmTv Rivista

Iscritto dal 9 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 219
  • Post 80
  • Recensioni 6292
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il giardino di mezzanotte

di FilmTv Rivista
4 stelle

La vecchia magione è stata suddivisa in appartamenti e dell’antico splendore è rimasta solo una pendola fissata al muro. Saranno i rintocchi bizzarri (tredici a mezzanotte) a svelare al piccolo Tom, ospite degli zii (gli sbiaditi Greta Scacchi e James Wilby) che il tempo può essere un’altalena e che il corto circuito cronologico esiste. Infatti, a spezzare la noia di giornate tutti uguali, movimentate solo da una passeggiata o da un temporale, puntuale, allo scoccare della mezzanotte, la casa ritrova i quadri, gli specchi, il lusso e i suoi vecchi abitanti di un’altra epoca. La porta chiusa del cortiletto dei rifiuti si apre su un bellissimo giardino. Lì oltre al giardiniere, Tom incontra una bambina, i cugini della bambina e un’arcigna signora. Le stagioni, la luce e il buio, le età della sua nuova amica si susseguono e mutano rapidamente. Lo zio cerca di spiegare al nipote che \

 

Recensione pubblicata su FilmTV numero 30 del 1999

Autore: Enrico Magrelli

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati