Trama

Storia della famiglia di pescatori Gioia, costretta a cambiare continuamente casa (negli anni Settanta) per colpa dei giri di luna di una terra divorata da bradisismi naturali e terremoti spirituali. E storia di una città, Pozzuoli, luogo carico di antichità, dove - tra gli altri - visse e morì tragicamente Artema (martire cristiano); dove si consumarono gli oracoli della Sibilla Cumana e il matricidio di Agrippina ad opera di Nerone.

Note

In uno straordinario sviluppo ad incastri, Gaudino s'inoltra con coraggio fra vecchie e nuove vie, tentando di svelare gli arcani di un disfacimento che travolge tutto e tutti. Uscito nella stagione 98/99 con 25 minuti di tagli rispetto alla prima presentazione avvenuta a Venezia '97 e grazie a un'imponente raccolta di premi internazionali. Cinema d'avanguardia che percorre strade impervie ma lastricate di ansimante fascinazione. Un film modernissimo che attinge energia da mondi ancestrali e misteriosi, carichi di simboli dimenticati.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

I Gioia sono una famiglia di pescatori costretti a cambiare spesso abitazione a causa del bradisismo che non da pace agli abitanti di Pozzuoli. La famiglia è composta da sei persone : Salvatore (Aldo Bufi Landi), il padre, un uomo molto orgoglioso e assai attacato alla sua “roba” ; Filomena (Tina Femiano), una donna perennemente presa dalle sue suppliche alla Madonna del… leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni
2015
2015

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

Il tempo annienta le cose, disgrega la materia, a volte rende più prezioso ciò che resta, ciò che resiste al suo passaggio inesorabile e perpetuo. La storia, le vicissitudini di una famiglia di umili pescatori, costretta negli anni Settanta a cambiare casa dopo casa, vittima di movimenti del terreno, tra bradisismi e veri e propri terremoti, costringendola ad un esodo che…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2014
2014

Napoli perché sì

giuvax di giuvax

Io la chiamo sudditudine, ingenuamente, orgogliosamente, stupidamente. La sudditudine è tutto quel che rimane: è un’origine non ben definita (sud), è una condanna se non si riesce a prenderla…

leggi tutto

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

I Gioia sono una famiglia di pescatori costretti a cambiare spesso abitazione a causa del bradisismo che non da pace agli abitanti di Pozzuoli. La famiglia è composta da sei persone : Salvatore (Aldo Bufi Landi), il padre, un uomo molto orgoglioso e assai attacato alla sua “roba” ; Filomena (Tina Femiano), una donna perennemente presa dalle sue suppliche alla Madonna del…

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
2012
2012
2011
2011

Ripensare al domani.

Peppe Comune di Peppe Comune

La morte di Vittorio De Seta mi ha portato alla mente quel cinema italiano dal forte respiro antropologico, quello che si è concentrato sulla rappresentazione di mestieri antichi come il mondo, tecniche di lavoro,…

leggi tutto

Recensione

tonypolster di tonypolster
10 stelle

Film straordinario, studiato ma passionale insieme il mix fra storia mito e presente. A mio parere, è anche un atto d'amore per Pozzuoli, un esempio di come si possa coniugare il culto per la propria terra e l'impegno civile per una terra devastata (non dal terremoto) ma da una cattiva politica. Ho trovato piacevolissimo l'incrocio ricorrente, per tutto il film, tra la storia di una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2010
2010

Recensione

chribio1 di chribio1
4 stelle

film di vita vissuta ai margini con storie di pescatori ed altro nelle vicinanze di Napoli,attraente come paesaggi ma un po' monocorde come storia.voto.5.

leggi tutto
Recensione

Recensione

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

Giuseppe M. Gaudino, classe 1957, nato a Pozzuoli e diplomatosi al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, già scenografo per Gianni Amelio e Mimmo Calopresti, esordio alla regia nel 1984 con Aldis, presentato a Venezia, anticipò già dieci anni prima, nel 1987, in 0567 - Appunti per un documentario su Pozzuoli, l'esplorazione del fenomeno del…

leggi tutto

Guney e gli altri

Peppe Comune di Peppe Comune

Credo che meno di cinque opinioni sia un motivo sufficiente per mettere in evidenza film che a mio avviso hanno avuto al momento un' attenzione affatto consona alla loro cifra autoriale. Due sono le playlist che hanno…

leggi tutto
2009
2009
Trasmesso il 17 luglio 2009 su Rai Movie
Trasmesso il 17 aprile 2009 su Rai Movie
2008
2008

A(h)l'italia che MalPensa...

Dying Theatre di Dying Theatre

Esatto, era un soffio di vetro. Sto rispondendo alla Mia Noncuranza più Vostra, che nessuno s'impicci. O d'impaccio si tragga, ch'è Lunga la notte. E livida. E buia. E di zolfo. Catrame pannoso per voi Senzasenno.…

leggi tutto
Trasmesso il 27 luglio 2008 su Rai Movie
Trasmesso il 17 aprile 2008 su Rai Movie
2007
2007
Trasmesso il 2 marzo 2007 su Rai Movie
Trasmesso il 22 febbraio 2007 su Rai Movie
2005
2005
2004
2004

n.6 - Il punto

RAGIONTRAVOLTA di RAGIONTRAVOLTA

IL TITOLO. E' a volte la fondamentale parentesi entro cui racchiudere un gesto, un progetto. Un'iperbole mentale, già di meno.. ma è cosi' musicale, non trovate? Ecco il punto. Eccolo ---> . Proprio lui, non si può…

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito