Espandi menu
cerca
Tenet

Regia di Christopher Nolan vedi scheda film

Commenti brevi
  • Prima o poi doveva capitare, i segnali c'erano: prima bocciatura per Nolan. Almeno da parte mia.

    leggi la recensione completa di tobanis
  • Più che una somma del cinema di Nolan, Tenet sembra esserne un tassello certamente importante ma non del tutto riuscito, dove la forma spesso cannibalizza la sostanza e dove la sensazione di autocompiacimento è piuttosto ingombrante. Voto 6,5

    leggi la recensione completa di rickdeckard
  • Un parapiglia contro chi, a favore di chi, in un tempo che gira e gira e rigira. Chi sono i buoni? E i cattivi? E gli orologi vanno sempre bene? Per non parlare dei container, buoni a tutto, nonchè delle meravigliose nozioni mediche, fisiche, paranormali, informatiche, di lotta libera. Spettacolare, molto, ma difficile sia come storia che action.

    commento di Piero
  • Solita boiata insensata e incomprensibile sui paradossi temporali. Noioso. Quasi peggio di Predestination. Nolan ha toppato. Penso abbia voti alti per gli esauriti che si esaltano con ste cagate strambe. Sparatevi...ma con un proiettile invertito

    commento di arcarsenal79
  • Ma come si fa?

    leggi la recensione completa di masfatto
  • Se esistesse il concorso "Famolo Strano" questo film lo vincerebbe a mani basse. Purtroppo oltre che strano è anche incomprensibile e assurdo, e dopo 10 minuti cominci ad aspettare la fine come una liberazione. Bei tempi quando si faceva fantascienza vera, e la gente si lamentava di non capire il significato di "2001 Odissea Nello Spazio".

    commento di olivaw
  • Uno degli sprechi economici e artistici più clamorosi della storia del cinema. Nolan con la questione del tempo ha esagerato. Una boiata pazzesca per una trama inesistente. Voto: 3

    commento di GARIBALDI1975
  • Spy-story dall'impianto fantascientifico con una trama tanto articolata quanto lacunosa: Nolan è evidentemente più interessato alla messa in scena che riesce a coinvolgere lo spettatore, grazie a sequenze spettacolari e ad un gioco di incastri logico-temporali in cui tuttavia i personaggi diventano pedine senz'anima con cui è difficile empatizzare.

    commento di Fanny Sally
  • Nolan si riconosce nella mano che dirige, ma il film è assolutamente indigeribile

    commento di coldbici
  • Genere specifico. Deve piacere.

    leggi la recensione completa di rachele
  • Prossima volta faccio un Sudoku. Adesso mi riguardo "Harry Potter e il prigioniero di Azkaban", che almeno col Giratempo alla fine qualcosa tornava.

    commento di SamHookey
  • Un blockbuster d'azione del quale è difficile capire la trama. Una volta capita la trama bisogna poi accettarne le innumerevoli incongruenze

    commento di Barkilphedro
  • Filmone di oltre due ore che, malgrado gli spunti originali, si affida - per la riuscita - ai soliti espedienti riempi botteghino.

    leggi la recensione completa di alfatocoferolo
  • Qualcosa va storto nell'ultima faticha di Nolan...

    leggi la recensione completa di emil
  • TENET (etevi stretti alla poltrona, ma neanche troppo..)

    leggi la recensione completa di LAMPUR
  • Christopher Nolan dirige il suo personale film di spionaggio mescolandolo con diversi spruzzi di fantascienza che comprendono viaggi nel tempo. La furbata è quella di far tornare lo spettatore in sala per rivedere più di una volta il film, perché dopo la prima visione si rischia di uscire sconcertati e confusi, se non annoiati.

    leggi la recensione completa di Marco Poggi
  • Film molto bello, Pattinson non dico da Oscar ma un Golden Globes come miglior attore non protagonista. Nolan avrà studiato molto il concetto di entropia

    commento di BillyAustin
  • Un polpettone d'azione, dalla trama complicata ma in fondo poco importante, perché quel che conta in questo film è azione frenetica con scene spettacolari. Fatto bene, senza dubbio, ma è la classica americanata.

    commento di mgcgio
  • Tenet e il suo sottotitolo REPETITA IUVANT! Della serie: se non l'avete capito ve lo ripropongo all'infinito. Stavolta Nolan pur offrendo molte emozioni, sembra aver tenute in poca considerazione, e quindi stima, sia lo spettatore che la sua pazienza. Bello eh. Niente da dire, soprattutto all'inizio, formalmente ineccepibile. Molte emozioni.

    leggi la recensione completa di gaiart
  • Un frullato di fisica molto teorica, un po' di frasi in latino, un po' di estone, telefoni intertemporali, il Vietnam ambientato sulla Costiera Amalfitana, tutto girato alla massima potenza. Secondo me neanche Nolan ha capito che caspita c'era scritto in quei teoremi di fisica, glieli ha spiegati Trump. Doveva fermarsi a metà film.

    commento di sillaba
  • spoiler prossimo film di Nolan: prima inquadratura di un uomo che si fa un'auto-fellatio (perché a questo è arrivato il suo cinema). uella, diremo increduli...peccato che l'inquadratura durerà 150', con il sound-design che farà vibrare le poltrone a ogni movimento onanistico. per lo spettatore, stupore per i primi 2', sofferenza per i restanti 148.

    commento di giovenosta
  • Un punto di riferimento e di non ritorno

    leggi la recensione completa di lino99
  • Nolan conferma la sua maestria tecnica ma purtroppo stavolta delude con una spy-story eccessivamente cervellotica, in cui, colto da deriva solipsistica, si dimentica di dare la possibilità allo spettatore di seguire e comprendere la sua contorta riflessione sul tempo e le sue inversioni.

    leggi la recensione completa di port cros
  • …ciò che è potrebbe non essere, ciò che non è potrebbe essere e quello che ricordi può essere un sogno o addirittura il futuro, ma di un altro. Questo è il cinema di Christopher Nolan che ci ha abituato a questo gioco fin dall'inizio della sua carriera, ma stavolta…

    leggi la recensione completa di robertoleoni
  • C.N. ripropone, con Tenet, il suo personalissimo "stile cinematografico", che però è diventato da anni "maniera"

    leggi la recensione completa di Fauves
  • Un ottimo film che lascerà qualche traccia all'interno del cinema di fantascienza anche negli anni a venire.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • È bello? È brutto? Alla fine con Nolan dipende sempre dai punti di vista.

    leggi la recensione completa di Leman