Espandi menu
cerca
Tenet

Regia di Christopher Nolan vedi scheda film

Recensioni

L'autore

emil

emil

Iscritto dal 22 gennaio 2003 Vai al suo profilo
  • Seguaci 46
  • Post -
  • Recensioni 1237
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Tenet

di emil
5 stelle

Qualcosa va storto nell'ultima faticha di Nolan...

Nolan insiste ancora con l'ossessione temporale, ma questa volta qualcosa non va.

Action thriller cervellotico a medio ritmo per la prima ora, poi decolla ma è un macello. Il sacrificio che il regista chiede agli spettatori, anche ai suoi fedelissimi, è davvero grande. Si capisce poco quando l'azione comincia a palpitare e gli eventi si incastrano fra inversioni , tempo passato presente e futuro.

Perdersi è facilissimo.
E poi , punto uno: Washington non ha un barlume di espressività neanche a pagarlo. Punto due: il paradosso va bene, ma forse qui si esagera. Domandiamoci tutti se questo film lo avesse diretto un Tony Scott qualunque ( "Deja Vu" tanto per dire, thriller temporale colpevolmente sottovalutato, almeno era intrattenimento altamente comprensibile) cosa avremmo detto?

Ma invece è Sua maestà Nolan. Per carità, Nolan non deve dimostrare niente a nessuno, e ad oggi rimane uno dei pochi che confeziona blockbuster a cervello acceso , e filma scene d'azione che sembrano sempre azioni militari ( molto bella quella d'apertura al teatro, ma sarebbe sciocco credere che Tenet difetti in quanto a momenti spettacolari).

E soprattutto osa sempre.

Se non fosse cosi non avremmo avuto il suo capolavoro, Memento, ( per certi versi affine a questo suo ultimo lavoro) o Inception, altra perla difficile anche solo da pensare.
Ma stavolta si impappina: Tenet è un progetto totalmente fuori dagli schemi e perciò ambizioso, ma anche presuntuoso nel suo sottintendere e nel suo affidarsi alla vanità dello spettatore, pronto con spocchia ad affermare:" io ho capito il film!". Tanta confusione, poca chiarezza, invece necessaria a chiudere il cerchio di un film così.
Perché un film si può anche non capire del tutto alla fine, ma nel mezzo qualcosa deve dire. E qui , quello che dice , passa attraverso una grande messa in scena, ma è come un messaggio radio con interferenze.
Avrei bisogno di una seconda visione per valutarlo ancora meglio, ma proprio non ce la faccio a sparare a zero su Nolan.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati