Espandi menu
cerca
La dea Fortuna

Regia di Ferzan Özpetek vedi scheda film

Recensioni

L'autore

steno79

steno79

Iscritto dal 7 gennaio 2003 Vai al suo profilo
  • Seguaci 210
  • Post 21
  • Recensioni 1407
  • Playlist 106
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La dea Fortuna

di steno79
6 stelle

Per essere il film del ritorno alla forma migliore di Ozpetek che alcuni vanno dicendo, ci si aspettava qualcosa di più. Il regista recupera molti elementi narrativi e perfino "poetici" dei suoi film precedenti, ma il confronto con "Le fate ignoranti" o "Mine vaganti" resta sfavorevole. Va segnalata in positivo una direzione degli attori molto attenta e matura, che trae il meglio da attori altrove non eccelsi come Stefano Accorsi ed Edoardo Leo, qui convinti e convincenti nei panni della coppia gay in crisi, e anche i bambini sono stati scelti e diretti con bravura, oltre ad una buona prestazione di Jasmine Trinca nel ruolo (forse inevitabile visto il contesto?) di una madre con figli a carico che deve affrontare il calvario di una malattia forse fatale. Tuttavia, la trattazione di temi seri e tipici del suo cinema come la genitorialità offerta per vie traverse alla coppia omosessuale e la famiglia allargata che affianca quella tradizionale risulta ormai un po' troppo programmata a tavolino rispetto ai primi film, mentre la crisi di coppia a tratti viene fin troppo enfatizzata, nonostante che i due attori facciano il massimo per rendere credibili i rispettivi personaggi. E soprattutto, nella parte che precede il finale si inciampa in un incongruo intermezzo con Barbara Alberti trasformata in una nonna strega, che fa perdere veramente molti punti al film nel complesso, e qui davvero si consiglierebbe ad Ozpetek di fare più attenzione a scelte di sceneggiatura piuttosto discutibili. Peccato perché il regista italo-turco ormai sa il fatto suo nel valorizzare il dato figurativo e il lavoro degli attori, quindi si richiederebbe una trama più coerente che eviti pericolose derive verso territori "mistici" che suscitano l'ilarita' del pubblico in sala. Buoni apporti tecnici e colonna sonora, ma ci vuole più coraggio per rendere appetibile un film del genere anche ad un pubblico internazionale. 

Voto 6/10

Ferzan Özpetek, Stefano Accorsi, Edoardo Leo

La dea Fortuna (2019): Ferzan Özpetek, Stefano Accorsi, Edoardo Leo

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati