Trama

Jordan Sanders è una donna di successo che non perde occasione di tormentare quotidianamente la sua assistente April. Quando però Jordan si risveglia nel suo attico nel corpo di una tredicenne prima di un importante impegno lavorativo, sarà April a conoscere il suo segreto e ad adoperarsi per il meglio. Sarà così che Jordan capirà cosa significhi veramente avere successo e cosa sia l'amicizia.

Approfondimento

LA PICCOLA BOSS: UN BODY SWAP ALL'INSEGNA DELLA RISCOPERTA

Diretto da Tina Gordon e sceneggiato dalla stessa con Tracy Oliver, La piccola boss racconta la storia di Jordan Sanders, una donna che mette tutta se stessa nel lavoro, pagando un alto prezzo in termini di relazioni personali. Ha deciso di dedicarsi alla carriera per evitare di essere ferita nuovamente dopo aver vissuto un'adolescenza non facile. Vittima di bullismo alle scuole medie per via della sua intelligenza, Jordan è stata ferita così tante volte da essere diventata molto dura. Per una serie di circostanze, poco prima di un'importante decisione lavorativa, Jordan si risveglia nuovamente tredicenne, rivivendo così i momenti del passato e riscrivendo tutto il suo futuro. Con il supporto dell'assistente April Williams, l'unica a conoscere il suo segreto, Jordan imparerà a smussare il suo carattere finendo con lo scoprire quanto valore possa avere la vera amicizia.

Con la direzione della fotografia di Greg Gardiner, le scenografie di Keith Brian Burns, i costumi di Javed Noorullah e le musiche di Germaine Franco, La piccola boss nasce da un'idea della piccola attrice Marsai Martin che, durante una pausa sul set della serie Black-ish, ha notato come nessuna commedia adolescenziale basata sul body swap avesse per protagonista un personaggio nero. Ha dichiarato a proposito la stessa: "Avevo dieci anni quando, complice una pausa durante la realizzazione della serie, ho sentito l'esigenza di fare altro e di contribuire a riempire un vuoto cinematografico. Non c'erano molti personaggi di ragazzine nere con gli occhiali né in televisione né al cinema e, parlando con mia madre, è nata l'idea di base di La piccola boss, un film che mi auguro possa spingere bambine e adolescenti come me a capire che non esistono limiti di età per realizzare i propri sogni e che nessuno ha il diritto di infrangerli".

Alle parole dell'attrice fanno eco quelle del prolifico produttore Will Packer: "La piccola boss parla di un evento magico e di come una ragazza possa trasformare una maledizione in un vero dono. Invita a riflettere sull'essere fedele a se stessi e a chi si è realmente. Suggerisce di essere più forti avvalendosi del sostegno delle persone intorno piuttosto che scacciarle o allontanarle: siamo tutti più forti quando lavoriamo in tandem con qualcun altro. Ma parla anche di bullismo e dell'impatto che ha nella vita di una adolescente la cui unica colpa è quella di essere intelligente e studiosa".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere La piccola boss è Tina Gordon, regista e sceneggiatrice statunitense. Dopo aver studiato Arti performative alla Duke Ellington School e aver frequentato l'Università della Virginia, la Gordon ha intrapreso la carriera di sceneggiatrice lavorando come stagista nella serie I Robinson, specializzandosi in… Vedi tutto

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
2019
2019
Uscito nelle sale italiane il 22 luglio 2019
locandina
Foto
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito