Trama

Napoli, anni Novanta. Alice è una donna di quarant'anni al suo rientro dall'America dopo una lunga assenza a seguito della morte del padre. Con la sorella, Alice decide di vendere la casa di famiglia, ma occorre svuotarla dagli oggetti di una vita. Inaspettatamente, scopre che la casa è abitata da una ragazza giovane e bellissima. Con lei inizia un dialogo intenso e promettente, come il legame che si crea con Marc, un uomo affascinante e gentile incontrato alla commemorazione del padre. Intorno ad Alice prende forma un mondo nuovo, intrigante e pericoloso, che apre squarci sul suo passato e sulla sua esistenza.

Commenti (4) vedi tutti

  • Film lento e ridicolo, osceno, mi dispiace ma è così

    leggi la recensione completa di frankdeniro
  • Niente di che...anche se la Comencini in passato è riuscita a fare di peggio

    commento di BufalaBill
  • Una imbolsita Giovanna Mezzogiorno colloquia con due versioni della se stessa del passato alla ricerca della verità su un trauma rimosso: ma i dialoghi sono imbarazzanti, in un dramma plumbeo, piatto e tedioso.

    leggi la recensione completa di port cros
  • Comencini non è Nolan, e l'ambizione di poter mescolare diversi piani temporali in un thriller dell'inconscio che si vorrebbe costantemente in bilico tra sogno e percezione del vero naufraga miseramente, perché il registro onirico e il 'realismo quantistico' si confondono disorganicamente.

    leggi la recensione completa di pazuzu
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

pazuzu di pazuzu
3 stelle

    Novembre 1991. Dopo anni di lontananza, e dopo aver fatto carriera negli Stati Uniti, Alice torna a Napoli e alla villa con affaccio sul mare in cui è cresciuta e nella quale s'è da poco spento il padre malato. Nella casa, ormai disabitata, ad accoglierla è la sorella Virginia, ma chi maggiormente lo ha sollevato dalla solitudine della sua malattia… leggi tutto

4 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

nickoftime di nickoftime
5 stelle

Non ce ne vogliano i lettori se non la ricordiamo in maniera testuale, ma la frase impressa in calce ai titoli di testa del nuovo film di Cristina Comencini la dice lunga sulla materia del film, alludendo alla volatilità del tempo e del suo divenire nel corso della nostra esistenza. Il richiamo all’inconsistenza materica della frase trova riscontro nell’immagine… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2020
2020

Recensione

frankdeniro di frankdeniro
1 stelle

Mi dispiace essere cattivo con un film italiano, ma questo è troppo.. Io non lo so come cazzo ha fatto la Comencini ad urlare "BUONA!!" su quel set per ogni take che è finito in questo film. La Mezzogiorno (che non era Anna Magnani prima) qui recita come una persona appena uscita da un coma, che non si ricorda neanche il proprio nome ma che è stata portata a forza su un…

leggi tutto
Recensione
locandina
Foto
2019
2019

Recensione

alan smithee di alan smithee
3 stelle

FESTA DEL CINEMA DI ROMA 2019 - FILM DI CHIUSURA Alice è una quarantenne napoletana che seguiamo nel momento del suo rientro in patria dagli States, ormai propria dimora abituale, in pieni anni '90, poco dopo la morte del padre ex militare. Tornando entro quelle antiche pareti ormai abbandonate per affrontare la gestione della antica e bella casa paterna affacciata sul mare…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

nickoftime di nickoftime
5 stelle

Non ce ne vogliano i lettori se non la ricordiamo in maniera testuale, ma la frase impressa in calce ai titoli di testa del nuovo film di Cristina Comencini la dice lunga sulla materia del film, alludendo alla volatilità del tempo e del suo divenire nel corso della nostra esistenza. Il richiamo all’inconsistenza materica della frase trova riscontro nell’immagine…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

port cros di port cros
3 stelle

14° FESTA DEL CINEMA DI ROMA 2019 Nei primi anni 90 Alice (una imbolsita Giovanna Mezzogiorno) torna a Napoli dagli U.S.A. per partecipare alle esequie del padre, generale della Nato di stanza nella base partenopea.  Dopo la partenza di amici e parenti,  Alice resta sola nella grande villa sul mare dove ha trascorso infanzia ed adolescenza e da cui manca da molti anni. …

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

pazuzu di pazuzu
3 stelle

    Novembre 1991. Dopo anni di lontananza, e dopo aver fatto carriera negli Stati Uniti, Alice torna a Napoli e alla villa con affaccio sul mare in cui è cresciuta e nella quale s'è da poco spento il padre malato. Nella casa, ormai disabitata, ad accoglierla è la sorella Virginia, ma chi maggiormente lo ha sollevato dalla solitudine della sua malattia…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Beatrice Grannò
Foto
Uscito nelle sale italiane il 1 gennaio 1970
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito