Espandi menu
cerca
10 giorni senza mamma

Regia di Alessandro Genovesi vedi scheda film

Recensioni

L'autore

gaiart

gaiart

Iscritto dal 30 luglio 2012 Vai al suo profilo
  • Seguaci 24
  • Post 4
  • Recensioni 233
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su 10 giorni senza mamma

di gaiart
6 stelle

10 giorni senza la mamma è una comica conferma di come una sceneggiatura curata possa produrre risultati esilaranti.

10 giorni senza la mamma è una comica conferma di come una sceneggiatura curata possa produrre risultati esilaranti.


Carlo (Fabio de Luigi) è un padre che si trova abbandonato con tre figli piccoli dalla moglie Giulia (Valentina Lodovini) che, stressata, vuole andare in vacanza a Cuba con la sorella. E non per turismo sessuale!

I figli Camilla, Tito e Bianca, rispettivamente di 13, 10 e 4 anni, hanno nell'ordine problemi ormonali e sentimentali dovuti all'arrivo dei giorni con le ali, disturbi di aggressività dovuti a ore in modalità play station e realtà virtuale, incapacità di parlare e leggera dislessia.

L'ignaro Carlo si trova a dover gestire i tre mostri energetici non avendo la più pallida idea dei loro usi e costumi, emozioni intime, o attività. La perdita di contatto con i figli in questa società sempre più frenetica è ahimè cosa vera e, a causa dei lavori troppo assorbenti dei genitori, si crea spesso uno scollamento tra l'affetto e la partecipazione e la crescita dei figli, più spesso data in pasto a una tata peruviana o al primo estraneo di turno disponibile.

Se da un lato le tematiche sollevate sono vere, reali e tristi, nel film vengono toccate con enorme ironia e scene davvero comiche come la perdita dei denti di De Luigi che risulta naturalmente simpatico di suo, senza sembrare mai un attore, data l'intrinseca naturalezza.

Inoltre nel lavoro Carlo è distratto, non è piu motivato come una volta e l'affiancamento di un giovane rampante disposto a tutto, solleva anche la tematica della difficoltà a sostenere ritmi aberranti e competititvità nelle aziende odierne. Il tutto sempre rivisitato in chiave comica con visione davvero spiazzianti e inaspettate.

Certo 10 giorni senza la mamma non è Nos battailles presentato a Cannes in cui un padre rimane del tutto abbandonato dalla moglie, che proprio se ne va e si vede costretto a crescere due figli con mille difficoltà, ma questa rimane un'allegra commediola che aiuta a trascorrere 94 minuti in allegria e spensieratezza.
Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati