Trama

Un signore feudale perde sua moglie Léonor (Liv Ullmann), morta in seguito a una caduta da cavallo, e decide di seppellirla con le proprie mani. Passa il tempo, ma l'uomo non riesce a dimenticarla nonostante si sia risposato con la bella Catherine (Muti). Chiede così a Satana di restituirgli Léonor, che ha intravisto durante una delle sue solite passeggiate nel bosco.

Commenti (1) vedi tutti

  • Un viaggio metaforico che nasconde, dietro il tema del vampirismo, la parabola di una storia d'amore destinata a finire. E di conseguenza della felicità non come traguardo, ma come stato iniziale dello sconforto esistenziale.

    leggi la recensione completa di undying
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

undying di undying
6 stelle

  Medioevo: l'attempato feudatario Richard (Michel Piccoli) perde la moglie Leonor (Liv Ullman) dopo che questa è caduta malamente da cavallo. Contro il volere del padre, prende in sposa la più giovane Catherine (Ornella Muti) dalla quale riceve due figli. Ma nemmeno il passare del tempo cancella dalla mente dell'uomo la memoria di Leonor, per la quale - da dieci anni -… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Zarathustra di Zarathustra
8 stelle

Opera più matura rispetto a "la ragazza con gli stivali rossi" (1974). Rispetto al film con la Deneuve, qua c'è una minore ricerca della "maniera bunueliana" che, evidentemente, non è un dono di famiglia ma privilegio esclusivo. La velleità in questo "Leonor" è minore come minore è la ricerca di un esasperato sperimentalismo; Juan Bunuel non ha un suo stile preciso ma almeno in questo film… leggi tutto

1 recensioni positive

2020
2020
2017
2017

Recensione

undying di undying
6 stelle

  Medioevo: l'attempato feudatario Richard (Michel Piccoli) perde la moglie Leonor (Liv Ullman) dopo che questa è caduta malamente da cavallo. Contro il volere del padre, prende in sposa la più giovane Catherine (Ornella Muti) dalla quale riceve due figli. Ma nemmeno il passare del tempo cancella dalla mente dell'uomo la memoria di Leonor, per la quale - da dieci anni -…

leggi tutto
locandina
Foto
2014
2014
2012
2012

Recensione

sasso67 di sasso67
6 stelle

Indubbiamente migliore rispetto alla Ragazza con gli stivali rossi, Léonor è un film di genere fantastico, che funziona soprattutto nel finale, quando emerge la personalità del protagonista Michel Piccoli. Juan Luis Buñuel, per parte sua, non ha molte frecce al proprio arco, ma qui le sfrutta discretamente, anche grazie alla fortuna, per il cognome ereditato dal padre, di poter avere a…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2009
2009

Recensione

Trelkovsky di Trelkovsky
6 stelle

Il film mi è piaciuto, la musica iniziale di Ennio Morricone fa da ottimo apripista ad un film che ha dei buoni spunti e propositi che avrebbero potuto essere migliorati, alcune scene inutili si potevano anche evitare ma non danneggiano quello che il film si propone di portare avanti. A livello tecnico posso dire che è molto buono. Il tema del ricordo mi fa pensare ad un altro…

leggi tutto
Recensione
2007
2007

Recensione

Zarathustra di Zarathustra
8 stelle

Opera più matura rispetto a "la ragazza con gli stivali rossi" (1974). Rispetto al film con la Deneuve, qua c'è una minore ricerca della "maniera bunueliana" che, evidentemente, non è un dono di famiglia ma privilegio esclusivo. La velleità in questo "Leonor" è minore come minore è la ricerca di un esasperato sperimentalismo; Juan Bunuel non ha un suo stile preciso ma almeno in questo film…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 16 marzo 2007 su Rai Movie
2006
2006
Trasmesso il 17 luglio 2006 su Rai Movie
Trasmesso il 31 maggio 2006 su Rai Movie
Trasmesso il 25 marzo 2006 su Rai Movie
Trasmesso l'8 marzo 2006 su Rai Movie
Trasmesso il 25 febbraio 2006 su Rai Movie
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito