Espandi menu
cerca
Venom

Regia di Ruben Fleischer vedi scheda film

Recensioni

L'autore

YellowBastard

YellowBastard

Iscritto dal 28 luglio 2019 Vai al suo profilo
  • Seguaci 36
  • Post 2
  • Recensioni 267
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Venom

di YellowBastard
4 stelle

Come si  può dare una qualche forma a qualcosa che una "forma" non ha? Come si può dare una definizione a qualcosa di completamente indefinito (o astratto)? E come si può giustificare un'operazione prettamente commerciale (che comunque ci stà) ma lasciata completamente (e colpevolmente) in balia di se stessa?

 

Venom, di Ruben Fleischer - SentieriSelvaggi

 

Perché non solo questa pellicola sembra davvero proveniente da un'altra epoca (ovvero gli anni’90), che in sé non sarebbe nemmeno un problema SE il film funzionasse comunque a dovere, ma ne ripropone, anche stancamente, esattamente gli stessi stereotipi (narrativi, di stile, di sceneggiatura, di impostazione) e i peggiori difetti di dette pellicola (o almeno di quelle peggiori) a partire da una grafica e da effetti speciali al risparmio e troppo plasticosa (cosa assolutamente indecorosa quando un film si basa sulla credibilità del suo protagonista e questo protagonista si chiama anche Venom) o allo spreco di attori di fama o comunque dalle potenzialità notevoli, e non mi riferisco solo a Tom Hardy (che seppur gigioneggiando un pò troppo, riesce comunque a salvarsi) quanto soprattutto alla povera Michelle Williams (Però, dai, per dieci secondi abbiamo avuto addirittura She-Venom, cosa si può volere di più dalla vita?) o a Riz Ahmed, buon caratterista rimasto intrappolato per due ore in una specie di cartonato impersonale e infelicemente logorroico.


Salti temporali arditi quando non anche improbabili, (s)personalizzazioni banali o incoerenti a secondo del momento, sceneggiatura sbrigativa e confusionaria e, per non lasciarsi niente alle spalle, dialoghi involontariamente comici a impreziosire un'opera cinematografica involuta e terribilmente svogliata.

 

Ho come l'impressione che dopo l'abbandono di Sam Raimi il reparto Cinecomic della Sony abbia perso la bussola, non riuscendo più a trovare quella guida o un responsabile che però, penso che ormai dovrebbe essere chiaro anche a loro, non può e (soprattutto) non deve essere Avi Arad.

Avanti il prossimo...

 

Venom: il regista ammette di aver fatto un grosso errore -  LaScimmiaPensa.com

 

VOTO: 4

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati