Trama

Petra Von Kant, una stilista di Brema rimasta vedova dal primo marito e separata dal secondo, si innamora di Karin, più giovane di dieci anni. Petra è possessiva nel suo amore, mentre Karin vuole mantenere la sua indipendenza e sfruttare solo la situazione. Melodramma sadomasochistico e claustrofobico, tratto da un dramma scritto dallo stesso regista, è una agghiacciante messa a nudo dei rapporti di potere travestiti da relazioni erotiche. Morboso, austero, uno dei migliori film di Fassbinder.

Commenti (4) vedi tutti

  • Voto 8 Abissale

    commento di luca826
  • 6.5

    commento di nico80
  • A me il film non è piaciuto, trovando proprio il suo impianto teatrale come un limite, così come la freddezza della recitazione e, soprattutto nella prima parte, la verbosità dei dialoghi che girano su sé stessi. (14 maggio 2004)

    commento di sasso67
  • 7,5

    commento di incallito
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

alan smithee di alan smithee
10 stelle

  -“Nella vita di una donna ci sono occasioni che vanno sfruttate”. -"Io non ho cercato di sfruttare nessuna occasione Sidonie. Ho cercato solamente di vivere senza trucchi (e Petra dice ciò mentre è al trucco, fantastico!). Trucchi o magie: quello che ne viene fuori è schiavitù o costrizione, altro che umiltà!”   Petra Von… leggi tutto

10 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

ed wood di ed wood
stelle

piu' che un melo, e' uno psicodramma bergmaniano da camera, tutto al femminile. Messo in scena con eleganza languida, estenuata e decadente, visivamente magnifico per gli accessi cromatismi, la perfezione geometrica di ogni movimento di macchina e la finezza delle inquadrature, e' un film profondamente fassbinderiano per la concezione asimmetrica dei rapporti amorosi, in cui c'e' sempre una… leggi tutto

3 recensioni negative

2018
2018
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
2017
2017
2015
2015
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

port cros di port cros
10 stelle

Petra Von Kant, stilista caustica e arrogante, vive in un appartamento-atelier a Brema, dove maltratta la cameriera-segretaria Marlene, che rimane silente e remissiva per tutto il film, al punto che non sappiamo se sia effettivamente muta o meno. Petra, reduce da matrimoni falliti e con una figlia in un prestigioso collegio, si innamora della giovane e bella Karin (Hannah Schygulla), ragazza di…

leggi tutto

Recensione

alan smithee di alan smithee
10 stelle

  -“Nella vita di una donna ci sono occasioni che vanno sfruttate”. -"Io non ho cercato di sfruttare nessuna occasione Sidonie. Ho cercato solamente di vivere senza trucchi (e Petra dice ciò mentre è al trucco, fantastico!). Trucchi o magie: quello che ne viene fuori è schiavitù o costrizione, altro che umiltà!”   Petra Von…

leggi tutto

Recensione

LorCio di LorCio
7 stelle

Nell’ambito dell’annosa ed oziosa questione sul senso dell’espressione “teatro in scatola” (diciamo così: i limiti di un testo teatrale portato al cinema), Le lacrime amare di Petra von Kant può essere un illuminante esempio. Strutturato in quattro atti, drammaturgicamente abbastanza rigorosi, potrebbe apparire come una riproposizione cinematografica…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2014
2014

Introvabili cercasi

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista

"Mi piacerebbe tanto rivederlo, ma non esiste più in commercio..." "Ce l'avevo registrato, ma sarebbe bello se lo pubblicassero finalmente in dvd..." "L'ho visto una volta in televisione quando ero piccolo e…

leggi tutto
2012
2012
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2011
2011
2010
2010
Florence Queer Festival
spopola di spopola

Florence Queer Festival

Calendario degli eventi del Florence Queer Festival (festival internazionale di cinema e arte a tematica gay, lesbica e transgender) in programma dal 23… segue

Post

Recensione

PompiereFI di PompiereFI
10 stelle

Nel 1972 Fassbinder decise di adattare per il grande schermo un lavoro teatrale dal titolo “Le lacrime amare di Petra von Kant”, scritto da lui e messo in scena l’anno prima. La storia si svolge tra le quattro mura della camera da letto di Petra, una ricca disegnatrice di moda che vive con una segretaria tuttofare di nome Marlene. Tra le due donne si intuisce subito che…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

Questo film di Fassbinder è più Cinema o più Teatro? Secondo Paolo Mereghetti il film "appare miracolosamente riuscito grazie alla capacità di Fassbinder e del suo operatore di muoversi morbidamente all'interno di uno spazio rigidamente chiuso". L'osservazione è pertinente e veritiera, ma forse non risolve del tutto il problema del film, della sua natura di…

leggi tutto
2009
2009

Moda

Redazione di Redazione

Stile, stilisti, modelle, trucco e parrucco... il favoloso mondo della moda va di scena in questa taglist, che magari non sarà popolatissima, ma davvero scintillante e trés chic. C'è chi il mondo glam del fashion…

leggi tutto
Playlist

Recensione

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

Gelida e suggestiva riduzione cinematografica di un testo teatrale che Fassbinder aveva già portato sulla scena l'anno precedente (ne scrisse di getto il copione durante le dodici ore di un volo tra Berlino a Los Angeles): è la storia di un'affermata stilista di moda, Petra Von Kant (Margit Carstensen), vedova di un primo marito, divorziata dal secondo e con una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Luoghi chiusi

Redazione di Redazione

Cinema immobile (che a ben guardare è quasi una contraddizione). Per molti l'esercizio di girare all'interno di un unico luogo è stata una sfida, una dimostrazione di abilità, di tecnica (di uso del mezzo e di…

leggi tutto
Playlist

Recensione

Estonia di Estonia
8 stelle

Figure di donne in una dimensione teatrale di glaciale solitudine. Unità di luogo in un’ambientazione di eleganza sovraccarica e kitsch, con quei manichini che ricordano tanto gli ultimi lavori di De Chirico. La staticità delle riprese è quasi ipnotica. Il cinismo cupo e malinconico di Fassbinder trapela a ogni cadenza dei lunghi dialoghi che ruotano attorno all’eterno tema del rapporto…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito