Espandi menu

cerca
La forma dell'acqua

Regia di Guillermo Del Toro vedi scheda film

Recensioni

L'autore

emil

emil

Iscritto dal 22 gennaio 2003 Vai al suo profilo
  • Seguaci 36
  • Post -
  • Recensioni 1062
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La forma dell'acqua

di emil
7 stelle

C’è poco di innovativo in questa favola fantasy sceneggiata e diretta da Guillermo Del Toro, uno che azzarda parecchio, spesso vincendo: qui il tema dell’amore fra diversi non racconta nulla di nuovo: l’uomo pesce, ”la risorsa” litigata fra America e Russia (siamo in piena guerra fredda) e la minuta ed anonima donna delle pulizie del laboratorio dove la creatura è rinchiusa. Sboccia fra i due un sentimento che non ha bisogno di parole per farsi capire, nasce come esigenza impellente colmando il vuoto di una vita che senza amore non avrebbe senso.

Eppure il film gode di tutto il fascino sprigionato dall’uomo pesce (splendida la caratterizzazione), che conquista il cuore di chi non aspettava che un occasione per abbandonarsi all’amore. In questa storia di governi spietati e uomini in balia di stellette sulla divisa, cosi ottusi da non lasciar spazio alla meraviglia di una divinità fatta pesce, a trovare coraggio sono i reietti : Richard Jenkins, Octavia Spencer e la minuta Sally Hawkins, involucro sottile in balia di emozioni pulsanti , capace di innalzare di un tot il livello del film.

 

Un melò fantasy che alterna momenti di meraviglia ad altri più convenzionali, che ha il pregio di cancellare il  grigiore della vita facendo sognare l’impossibile , immaginandolo sulle note del compositore Desplat, premiato dall’Accademy.

Tutto ciò giustifica l’oscar a film e regista? Secondo me no. Resta comunque  un opera riuscita, meno stratificata e complessa di quanto si voglia far credere

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati