Land

play

Regia di Babak Jalali

Con Rod Rondeaux, Florence C.M. Klein, Wilma Pelly, James Coleman, Georgina Lightning, Antonia Steinberg, Andrew J Katers, Thomas R. Baker... Vedi cast completo

In streaming
  • Wuaki
  • Chili
  • Chili
  • Wuaki
In STREAMING

Trama

La famiglia Denetclaw è composta da nativi americani e vive in una riserva indiana, dove viene raggiunta dalla notizia che Floyd, il suo più giovane componente, è morto durante il servizio militare in Afghanistan. In attesa del rientro del corpo, l'unico a non sembrare particolarmente colpito da quanto occorso è Wesley, il fratello alcolizzato di Floyd. La sua unica preoccupazione è quella di entrare in possesso di birra e, per tale ragione, è costantemente in contatto con la popolazione bianca che gestisce i negozi di liquori in prossimità della riserva. Un'esplosione improvvisa di violenza spingerà Raymond, figlio maggiore di Wesley e a sua volta padre di due figli, a cercare di far qualcosa per riguadagnarsi quel rispetto da uomo che da troppo tempo ha perso.

Approfondimento

LAND: LA VITA (SENZA SPERANZA) DEI NATIVI AMERICANI NELLE RISERVE

Diretto e sceneggiato da Babak Jalali, Land racconta la storia della famiglia Denetclaw ch vive nella riserva indiana di Prairie Wolf. I Denetclaw vengono raggiunti dalla notizia della morte di Floyd, il figlio minore, morto in combattimento in Afghanistan; inizia allora l'attesa del corpo del ragazzo che deve essere riportato nella riserva per la sepoltura. Wesley, il più giovane dei figli ancora in vita, è un alcolista. La morte del fratello sembra non riguardarlo in alcun modo, l'unico scopo delle sue giornate è procurarsi della birra. Wesley è quotidianamente in contatto con i bianchi che gestiscono i negozi di liquori appena fuori dalla riserva. Quando la già difficile relazione tra le due comunità, i nativi e i bianchi, raggiunge un livello di massima tensione, scoppia una violenza da cui Wesley è direttamente colpito. Raymond, il fratello maggiore, è un ex alcolista con una moglie e due figli. Nonostante senta una forte responsabilità verso l'intera famiglia, Raymond è troppo impotente e chiuso in se stesso per fare qualcosa per loro. Fino a quando i problemi che affliggono i due fratelli più giovani lo obbligheranno a reagire e a tornare a essere un uomo.

 

Con la direzione della fotografia di Agnès Godard, le scenografie di Dimitri Capuani, i costumi di Carolina Olcese e le musiche di Jozef van Wissem, Land viene così raccontato dal regista in occasione della partecipazione al Festival di Berlino 2018 nella sezione Panorama: "Mi hanno da sempre affascinato le comunità "perdute" e le terre da tempo dimenticate. Con Land ho voluto raccontare una di quelle comunità, una tribù di nativi americani che abita in una delle riserve indiane degli Stati Uniti. L'aspetto che più mi interessava della vita contemporanea nelle Riserve è come questa sia influenzata dal rapporto tra la comunità indiana e quella dei non-indiani (ovvero i bianchi), sia a livello locale sia nazionale. Questo non è un film documentario. Ovviamente la sceneggiatura è stata scritta dopo ricerche e conversazioni con le persone che vivono in quei luoghi. Ma c'erano domande e questioni che volevo approfondire con questo film, volevo osservare coloro che si barcamenano in una vita, apparentemente, senza speranza. Molti dei personaggi di questo film incarnano questo stato d'animo".

 

Alle parole di Jalali fanno eco quelle dei produttori Ginevra Elkann e Christophe Audeguis: "Sono passati (nel 2018, ndr) sette anni da quando Babak Jalali ci segnalò un articolo del quotidiano The Guardian che parlava della piaga dell'alcolismo in alcune riserve indiane del Nord America. L'articolo si concentrava in particolare sulla riserva di Pine Ridge, luogo simbolo della convivenza talvolta impossibile tra i nativi e i discendenti dei colonizzatori europei. In quell'articolo era impressionante leggere dati che sembravano descrivere una inarrestabile epidemia più che un problema sociale: morti precoci, suicidi, invalidità al lavoro e alla vita sin dalla più giovane età. Babak, dopo la lettura di quell'articolo, ha trascorso settimane e poi mesi nelle riserve, ed ha immaginato la storia che viene raccontata in Land. Una storia in cui il desolato fazzoletto di terra in cui sono confinati i Denetclaw diventa metafora di tutti i conflitti legati alle origini, alle razze e alle nazioni".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere  Land è Babak Jalali, regista, sceneggiatore e produttore iraniano. Nato a Gorgan, in Iran, nel 1978, Jalali è cresciuto a Londra. Si è laureato in Studi dei Balcani e dell'Est Europa, e ha ottenuto un master in scienze politiche alla University College di Londra. Ha poi conseguito un master in… Vedi tutto

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
2019
2019
Uscito nelle sale italiane il 18 febbraio 2019
locandina
Foto
2018
2018
locandina
Foto
2017
2017
scena
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito