Espandi menu
cerca
The Levelling

Regia di Hope Dickson Leach vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Mulligan71

Mulligan71

Iscritto dal 6 aprile 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 40
  • Post -
  • Recensioni 991
  • Playlist 2
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su The Levelling

di Mulligan71
7 stelle

Inghilterra profonda, contadina, il Somerset, flagellato da un'inondazione. Clover, figlia lontana, al college, fa ritorno alla fattoria di famiglia, sconvolta, oltre che dalle acque, dal misterioso e improvviso suicidio del fratello. Qui ritrova il padre, burbero e ostile, con cui, è evidente, non ha mai avuto un buon rapporto. Dramma scuro, quasi da Grande Depressione americana, da romanzo breve di Faulkner, se non fosse che è ambientato ai giorni nostri e in un territorio decisamente meno polveroso. L'esordio di questa regista è un film austero e forte, forgiato nella tipica durezza del Cinema anglosassone di periferia e di vite ai margini, ma con qualche venatura onirica e una bella forza visiva. L'eccellente, giovane, Ellie Kendrick si porta sulle spalle il peso del dolore della perdita e negli occhi la rabbia e il perdono, verso un padre, un altrettanto ottimo David Troughton, che cerca di ritrovare. Un film melmoso, difficile, sporco e intenso, tutto giocato sul lavoro dei due attori, per una suite quasi teatrale, breve e fulminante, nei suoi 80 minuti scarsi. Difficile l'empatia, senz'altro, ma siamo di fronte a Cinema di qualità, oggi sempre più arduo da trovare. La Gran Bretagna, in queste pellicole, va a nozze, da sempre. Da cercare ma da maneggiare con cura.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati