Espandi menu
cerca
Un tranquillo weekend di paura

Regia di John Boorman vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Baliverna

Baliverna

Iscritto dal 10 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 90
  • Post 4
  • Recensioni 1798
  • Playlist 26
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Un tranquillo weekend di paura

di Baliverna
8 stelle

E' un film molto attuale come messaggio, perché oggi più che mai si fanno sport estremi nella natura, alla ricerca di emozioni forti, spesso in condizioni troppo rischiose e senza il senso del pericolo. Dei protagonisti uno è un gradasso (che forse è quello che la paga più cara), e gli altri sono degli allocchi che lo seguono senza rendersi conto di ciò a cui vanno incontro. Comunque ogni personaggio è ben definito con le sue sfumature e le pieghe del suo carattere. Più che da vero amore per la natura, i tre sono mossi dalla ricerca di emozioni forti, dal desiderio di provare a se stessi di valere qualcosa, e dalla noia della loro vita in città. Di attenuanti ce ne hanno poche: non conoscono il fiume e vengono messi in guardia da quei loschi e sinistri montanari. Insomma, è quasi una tragedia annunciata. E' un film con momenti crudi, ma non eccessivi, come pure non si eccede col sangue e il truculento, benché ce ne sarebbe stata l'occasione. E questo va tutto ad onore di Boorman. La discesa sul fiume è anche una discesa verso l'orrore e la tragedia. Il primo omicidio era in fondo non necessario, ma lo compiono proprio per quella crudeltà che si annida da qualche parte anche nel loro cuore. Il secondo è invece un tragico errore, generato dalla presunzione di aver capito tutto subito. Davvero notevole il finale, dove lo sceriffo intuisce che i tre nascondono qualcosa, ma sostanzialmente non ha voglia di indagare, quasi preferisce non sapere per lasciare in pace la città sommersa. Comunque è un finale non conciliante, poiché è escluso che i tre trovino la pace con quei morti e quei segreti sulla coscienza. Suggestive e sottilmente angoscianti le immagini delle acque che via via sommergono case e strade. Burt Reynolds dà prova di essere un bravo attore, ma avrebbe avuto tutto il tempo di buttarsi via in filmetti si basso livello. Comunque è un film che resta impresso.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati