Espandi menu
cerca
Le iene. Cani da rapina

Regia di Quentin Tarantino vedi scheda film

Recensioni

L'autore

IlGranCinematografo

IlGranCinematografo

Iscritto dal 30 luglio 2014 Vai al suo profilo
  • Seguaci 30
  • Post 4
  • Recensioni 405
  • Playlist 27
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Le iene. Cani da rapina

di IlGranCinematografo
8 stelle

L'attesa di una forma di sbrogliamento della maglia narrativa è spasmodica ma resta intenzionalmente vana, insinuando così nello spettatore un alone di angoscia.

 

Dalla sfavillante pellicola d'esordio di Quentin Tarantino fuoriesce un asperrimo aroma di disinganno, segnale del pessimismo del regista sui rapporti umani, destinati universalmente a naufragare. Le "iene" ingaggiate da Joe (Lawrence Tierney) per la rapina finiscono infatti tutte uccise in un bagno di sangue, tranne una, ossia il Mr. Pink di Steve Buscemi (coinvolto e distinto caratterista), che in ultima battuta se la svigna col bottino. Ma qualche istante dopo anche lui viene beccato dagli sbirri: nel crudo meccanismo della lotta per la vita, non ci sono vincitori. E la solidarietà è illusoria: lo prova l'efferato epilogo del sodalizio tra Tim Roth (Mr. Orange) e Harvey Keitel (Mr. White). L'attesa di una forma di sbrogliamento della maglia narrativa è spasmodica ma resta intenzionalmente vana, insinuando così nello spettatore un alone di angoscia. Le palesi ruberie da City on Fire (da cui è ricavata la circostanza del colpo rovinoso e lo stallo conclusivo alla messicana), da Il colpo della metropolitana (per i nomi coi colori), da Django (per il taglio dell'orecchio, amputato a un poliziotto dal sadico Mr. Blonde, alias Michael Madsen), da The Blues Brothers (l'abbigliamento dei malviventi) e via dicendo sono sindacabili, ma indotte dall'animo cinefilo e post-moderno caratteristico di Tarantino, insieme alla violenza e al cinico black humor che gorgoglia nelle battute.

Di mitica notorietà la scena introduttiva sulle note di Little Green Bag di George Baker.

♥ Film OTTIMO (8) — Bollino ROSSO (vietato ai minori di 18 anni)

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati