Espandi menu
cerca
Qualcuno volò sul nido del cuculo

Regia di Milos Forman vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Furetto60

Furetto60

Iscritto dal 15 dicembre 2016 Vai al suo profilo
  • Seguaci 19
  • Post -
  • Recensioni 1320
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Qualcuno volò sul nido del cuculo

di Furetto60
8 stelle

Film rivoluzionario per l'epoca

Molto importante questo film, che per l'epoca risultò rivoluzionario e di rottura, aprendo una breccia sul mondo dei manicomi,ignorato dai più, spesso veri e propri lager, cioè luoghi di restrizione e repressione e non di cura. I metodi terapeutici adoperati, erano decisamente inquietanti, quando non addirittura criminali, basti pensare alla lobotomia, all'elettroshock e alle stesse somministrazioni di psicofarmaci, il più delle volte usati al solo scopo di tenere in una sorta di  stato catatonico i pazienti, che cosi non "disturbavano" infermieri e medici.In Italia la legge 180 di Basaglia nel 1978,  in un colpo solo abrogò questa istituzione aberrante ,chiudendo questi "ospedali per pazzi" , solo che però,  non concependo una struttura alternativa di accoglienza per i malati di mente, aggravò il problema dei familiari, che cosi si ritrovarono a dover gestire il rapporto con pazienti psichiatrici, senza però averne  la competenza e gli strumenti idonei. Nicholson, che nei panni del "folle" si trova decisamente a proprio agio, si pensi a "Shining",gigioneggia con maestria alla sua maniera, capitanando un gruppo di disadattati,spingendoli in avventure  paradossali e bizzarre.A tratti, il lavoro pur possedendo  una valenza sociale di forte spessore, assume perfino un andamento brillante e alcune situazioni sono anche esilaranti.

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati