Espandi menu
cerca
Cabaret

Regia di Bob Fosse vedi scheda film

Recensioni

L'autore

sasso67

sasso67

Iscritto dal 6 dicembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 90
  • Post 64
  • Recensioni 4478
  • Playlist 42
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Cabaret

di sasso67
8 stelle

Cabaret non è ambientato durante gli anni del nazismo (come ha scritto Fernaldo Di Giammatteo), ma durante gli anni della presa del potere da parte dei nazisti. La circostanza è mostrata bene dal contrappunto tra la coreografia del Kit-Kat Club e le camicie brune che pestano a sangue il direttore, che poco prima aveva cacciato un propagandista con il bracciale dalla croce uncinata.
Secondo me il film di Fosse ha qualche difetto di sceneggiatura, però è uno dei migliori nell'amalgama tra sequenze narrative e i numeri musicali, condotti dalla magnifica coppia Liza Minnelli - Joel Grey. Pur restando in superficie sul piano storico/politico, Cabaret rende l'idea di un'epoca grazie alle musiche e all'impianto figurativo, memore della pittura espressionista di Georg Grosz, così come farà qualche anno dopo Ingmar Bergman, con la sua prima trasferta per L'uovo del serpente (1977).

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati