Espandi menu
cerca
Famiglia all'improvviso

Regia di Hugo Gélin vedi scheda film

Recensioni

L'autore

undying

undying

Iscritto dal 10 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 81
  • Post 33
  • Recensioni 1857
  • Playlist 48
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Famiglia all'improvviso

di undying
7 stelle

Tra commedia e dramma un film coraggioso e commovente in grado di far apprezzare la vita, in qualunque condizione si manifesti...

 

Suo malgrado costretto a crescere una bambina (che una delle tante amanti gli consegna come "figlia" per poi scomparire) Samuel è costretto a maturare tutto in un colpo: abbandona quindi la vita da single predisposto alle avventure per riparare a Londra, sotto l'ala protettiva di un produttore cinematografico gay che lo vuole in ruolo di stuntman: qui, mentre dottori di ospedale fanno riferimento ad un male incurabile, cresce la figlia dedicando tutto se stesso alla fanciulla sino a quando si ripresenta la madre...

 

Omar Sy, Gloria Colston

Famiglia all'improvviso (2016): Omar Sy, Gloria Colston

 

Pellicola francese dai molteplici registri oscillanti tra ironico, commovente, drammatico e strappalacrime. Ad ogni modo è un raffinato esempio di cinema "alto", ovvero in grado di veicolare valori profondi e -purtroppo- annichiliti dai condizionamenti di una epoca (non solo di una società) priva di morale e orientata alla sola apparenza.

 

Antoine Bertrand, Omar Sy

Famiglia all'improvviso (2016): Antoine Bertrand, Omar Sy

 

Qui si teorizza sulla vita e sui rapporti umani e gli esempi più significativi arrivano proprio dai diversi: dall'omosessuale in grado di dare un futuro a due derelitti (padre e figlia abbandonati), sino al protagonista: un eterno ragazzo -non a caso di colore- edonista, convertito d'improvviso alla maturità e in grado di dare sfoggio del suo altruismo innato. Che dire poi della piccola Gloria (mai nome fu più indovinato)? Un angelo immeritatamente piombato su una Terra che non merita la sua presenza.

 

Gloria Colston, Clémence Poésy

Famiglia all'improvviso (2016): Gloria Colston, Clémence Poésy

 

Tra spontanei sorrisi (attenzione: non risate!) e (tante) lacrime Famiglia all'improvviso sorprende in più occasioni grazie, oltre alle ottime interpretazioni, alle affascinanti location londinesi e a testi intelligenti messi in bocca a anime erranti, costrette loro malgrado a vivere ogni secondo, di questa vita terrena, come se fosse l'ultimo. Il sottotitolo italiano rimanda ad un'opera messicana che ne è ispiratrice: Instructions not included. Da vedere, rivedere, memorizzare, comprendere nel profondo... e sì: da accettare anche per quel tragico twist end...

 

Famiglia all'improvviso (2016): Trailer ufficiale italiano

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati