Espandi menu
cerca
Le spie della porta accanto

Regia di Greg Mottola vedi scheda film

Recensioni

L'autore

tobanis

tobanis

Iscritto dal 21 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 27
  • Post 15
  • Recensioni 2299
  • Playlist 1
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Le spie della porta accanto

di tobanis
7 stelle

Bastonato da pubblico e critica, flop al botteghino, è piaciuto solo a me.

Non è male questo filmetto! Mi aspettavo la commediola action che perde rapidamente slancio, porta alla noia, lo termini e dici vabbè. Invece no, anzi, il film è via via più interessante e divertente.

In un vicinato abituato alle peggiori routine (“Quel giorno mi marito era fuori di testa! Voleva fare sesso in un giorno feriale!”) arriva questa nuova coppia di vicini fighissimi (lei è la Gal Gadot, nota gnocca imperiale), che viene spiata dalla protagonista, a cui molte cose non tornano. E in effetti la coppia protagonista (bella e affiatata, ottimo casting) scoprirà che i nuovi vicini sono spie (forse della CIA, non si saprà esattamente). Come è facile prevedere, la coppia abituata alla monotona routine si troverà catapultata in mezzo a dei bei casini.

Mi pare che funzioni un po’ tutto, il film è divertente, non volgare, gli attori sono tutti in palla. Purtroppo il botteghino ha risposto picche, sono andati in pochi a vederlo e ne è risultato un bel flop (ma i costi erano stati contenuti, per fortuna). Inoltre è piaciuto solo a me, che darò 6/7, non a pubblico e critica. Amen.

Sul titolo originale, completamente diverso da quello italiano, non c’è molto da dire, siamo alle solite. Il titolista italico poi ce l’ha con la “porta accanto” e queste due parole sono presenti in vari titoli, da noi. Forse uno psichiatra potrebbe risolvergli le turbe che provocano a questo squilibrato le parole “porta accanto”, che so, magari ci fu un trauma infantile o una gnocca che non lo cagava, sai te.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati