Espandi menu
cerca
Ghostbusters

Regia di Paul Feig vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Paul Hackett

Paul Hackett

Iscritto dal 2 gennaio 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 70
  • Post -
  • Recensioni 1569
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Ghostbusters

di Paul Hackett
4 stelle

Erin Gilbert ha un imbarazzante passato di studiosa del paranormale, settore abbandonato per la scelta scientifica e pragmatica di una cattedra universitaria in fisica. L'incontro con la collega e vecchia amica Abby Yates, che sta portando avanti un progetto per catturare i fantasmi in collaborazione con lo stravagante e geniale ingegnere Jillian Holtzmann, risveglierà in lei l'antica passione e sarà solo l'inizio di una serie di incredibili avventure che culmineranno in una potenziale apocalisse per la città di New York.

 

Prevedibile flop al botteghino per questo incomprensibile remake al femminile di un classico di culto come Ghostbusters: la pellicola apporta poche modifiche allo script originale, infarcendo la storia di citazioni e riferimenti del film del 1984, ma lascia perplessi per la sostanziale inutilità di un progetto che inevitabilmente soffre del confronto con un'opera che aveva tutta la forza e l'innocenza di un'epoca nella quale bastavano un po' di effetti speciali ben fatti per creare stupore e magia. Questa nuova versione del 2016 si avvale di grandiosi e coloratissimi effetti digitali, ma tutto resta in superficie, senza mai appassionare e spesso irritando per l'esagitata e rumorosa messa in scena. Discrete, ma poco carismatiche le quattro protagoniste (la più brava è Kristen Wiig, la meno sopportabile Melissa McCarthy): sfilza di cameo dell'intero cast del capostipite, da Bill Murray fino all'aborto di tubero Slimer e non manca un ricordo del compianto Harold Ramis, effigiato in un busto di bronzo che fa capolino nei corridoi del college nel quale insegna Erin. Dirige senza infamia e senza lode Paul Feig, creatore della serie di culto Freaks And Geeks e titolare di una trascurabile carriera registica.

 

Giustamente rifiutato dal pubblico (e dal sottoscritto): 4/10.

 

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati