Espandi menu
cerca
Age of Tomorrow

Regia di James Kondelik vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Maciknight

Maciknight

Iscritto dal 29 ottobre 2014 Vai al suo profilo
  • Seguaci 16
  • Post 1
  • Recensioni 643
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Age of Tomorrow

di Maciknight
3 stelle

Filmetto di serie C= (C meno meno), meno di tutto, a partire dall’intelligenza degli autori, sceneggiatori, dialoghi, budget, ecc.. Sono quei film di pseudo-fantascienza che si riescono a visionare fino alla fine solo con ferrea e teutonica volontà di portare a compimento una missione masochistica ...

Filmetto di serie C= (C meno meno), meno di tutto, a partire dall’intelligenza degli autori, sceneggiatori, dialoghi, budget, ecc.. Sono quei film di pseudo-fantascienza che si riescono a visionare fino alla fine solo con ferrea e teutonica volontà di portare a compimento una missione (proprio come gli improbabili protagonisti del film), cioè accettare la sofferenza di doverlo vedere tutto per poi poter scriverne una recensione. Diversamente, senza questa motivazione, dopo le prime sequenze in cui si riconosce immediatamente la pessima qualità della pellicola, intelligenza ed istinto di sopravvivenza neuronale indurrebbe a rinunciare immediatamente alla visione e fare zapping. Non c’è nulla nella trama e nella sceneggiatura di minimamente nuovo, funzionale, indovinato, ecc., assolutamente nulla che non sia stato ripreso maldestramente da altre pellicole, non c’è una sola idea, trovata, espediente, un valore aggiunto, niente di niente, che possa giustificare una simile inutile produzione. Nonostante gli sforzi recitativi del cast, che occorre riconoscere in alcuni casi, gli attori principali non sono malaccio nelle loro interpretazioni, manca tutto il resto, la sceneggiatura è ridicola, le scene d’azione idem, gli alieni sembrano concepiti negli anni ’50, le comparse sembrano manichini imbranati, le incongruenze e riduzionismi nella rappresentazione della realtà sono innumerevoli e grossolane, roba che manco i ragazzini dell’oratorio avrebbero commesso simili banalizzazioni e ridicolaggini. Non sono neppure riusciti a procurarsi delle uniformi dell’esercito tutte uguali, ed hanno risparmiato persino sul numero delle comparse che sarebbero state necessarie per dare un minimo di attendibilità e realismo alle scene di azione. Non c’è una sola scena di azione che sia dignitosa e verosimile, tutte raffazzonate maldestramente, come le armi che sembrano uscite da un vecchio negozio di giocattoli, o da un rigattiere ed i militari che imbracciano le armi e si muovono come se li avessero appena selezionati ed assunti all’interno di un bar durante un happy hour.

Inverosimile e inguardabile. Anche i funzionari e dirigenti che inseriscono questi pessimi film nei loro palinsesti, e sappiamo che alcuni canali sono recidivi in proposito (apologia di reato), andrebbero perseguiti legalmente e rimossi, perché le loro scelte nuocciono gravemente alla salute mentale degli spettatori. Per “principio di precauzione” una tale scritta andrebbe posta all’inizio di questi film, come sui pacchetti di sigarette. Voto una stella e mezza solo per riconoscere il merito ad alcuni attori di aver recitato con dignità.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati