Espandi menu
cerca
007: Spectre

Regia di Sam Mendes vedi scheda film

Recensioni

L'autore

IlGranCinematografo

IlGranCinematografo

Iscritto dal 30 luglio 2014 Vai al suo profilo
  • Seguaci 30
  • Post 4
  • Recensioni 405
  • Playlist 27
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su 007: Spectre

di IlGranCinematografo
7 stelle

Un puzzle godibile in cui si giocherella con molti elementi che hanno fatto la storia del Bond cinematografico.

Daniel Craig

007: Spectre (2015): Daniel Craig

 

Il ventiquattresimo episodio della saga di James Bond (il quarto della serie iniziata con Casino Royale) è distinto ed elegante, nonostante non bissi la trionfale intelligenza dimostrata prepotentemente dal suo antefatto (Skyfall). Il taglio registico di Sam Mendes, preciso e dettagliato, è ancora diviso fra passatismo e modernità, combinati con sapienza in un puzzle godibile in cui si giocherella con molti elementi che hanno fatto la storia del Bond cinematografico: tornano la clinica montana di Al servizio segreto di sua Maestà e la sede nel deserto di Una cascata di diamanti e c'è anche tempo per un viaggio in treno a memoria di quello in Dalla Russia con amore. Le scene d'azione (come quella di apertura, in cui 007 sventa da solo un attentato terroristico a Città del Messico) puntano al rialzo e Neal Purvis, Robert Wade, John Logan e Jez Butterworth continuano l'analisi caratterial-psicologica già cominciata dei personaggi, ma questa volta sbagliano su qualche raccordo narrativo messo a fuoco con sbrigatività. Poco male: Léa Seydoux è una fantastica Bond girlChristoph Waltz ha il giusto carisma per interpretare Blofeld, capo della Spectre. Sempre bravo Daniel Craig e con lui Ralph FiennesMonica Bellucci recita in quattro minuti totali.

Come per Skyfall, musica di Thomas Newman. Writing's on the Wall è cantata da Sam Smith.

BUON film (7) — Bollino GIALLO

VISTO al CINEMA

 

locandina

007: Spectre (2015): locandina

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati