Espandi menu
cerca
Il labirinto del silenzio

Regia di Giulio Ricciarelli vedi scheda film

Recensioni

L'autore

barabbovich

barabbovich

Iscritto dal 10 maggio 2006 Vai al suo profilo
  • Seguaci 68
  • Post 7
  • Recensioni 2740
  • Playlist 3
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il labirinto del silenzio

di barabbovich
7 stelle

Negli anni '60 del Novecento un avvocato idealista (Fehling), che lavora alle dipendenze del procuratore generale Fritz Bauer (Voss), sta dando la caccia ai nazisti che, tra cambi d'identità e fughe all'estero, meritano di finire sotto processo. Tra questi, in particolare, il giovane e promettente avvocato si concentra su Joseph Mengele e su Adolf Eichmann. Ma tra connivenza di alcuni suoi superiori e omertà, l'operazione sarà tutt'altro che semplice.
Nato in Italia ma cresciuto in Germania, dove si è formato come attore e come regista, Giulio Ricciarelli esordisce alla regia sul grande schermo con un film didascalico, quasi scolastico, ma assolutamente avvincente, che si colloca a metà strada tra Lo stato contro Fritz Bauer (che sarebbe tuttavia arrivato sugli schermi un anno più tardi) e The German Doctor. Grande tensione morale sul tema della memoria collettiva, un riuscito intreccio tra dimensione personale e pubblica del protagonista e il valore nobilissimo dell'impresa artistica sono elementi più che sufficienti a farne un titolo da passare tutt'altro che in secondo o piano

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati