Espandi menu
cerca
The Lobster

Regia di Giorgos Lanthimos vedi scheda film

Recensioni

L'autore

tobanis

tobanis

Iscritto dal 21 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 26
  • Post 15
  • Recensioni 2281
  • Playlist 1
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su The Lobster

di tobanis
7 stelle

Originalissimo e gradevole, strampalato, però!

Film pieno di idee originali, strampalate e anche divertenti. In questa società, non è previsto che non si stia in coppia. A un certo punto della vita (non è chiaro quando, il film lascerà parecchie cose irrisolte) se sei single, finisci in un hotel con altri single, e hai 45 giorni per formare una coppia. Se non ce la farai, verrai trasformato in un animale a tua scelta, da cui il titolo (l’aragosta) del film, scelta dal protagonista in caso di fallimento. L’hotel è di lusso, ma ci sono varie proibizioni e regole per facilitare infine la nascita delle coppie, che (non si sa perché) devono comunque avere alcuni elementi in comune, per formarsi.

La “resistenza” in questa società è formata da single che vivono nei boschi; da loro invece si può fare quello che si vuole, tranne flirtare né tanto meno accoppiarsi.

Film molto molto strano, considerando poi che i protagonisti spesso parlano in maniera infantile. Protagonista un ingrassatissimo Colin Farrell, la lei sarà Rachel Weisz; ci sono tanti bravi attori e attrici tra cui la Lea Seydoux.

Il film mi è piaciuto, sarei per un sette pieno; è un film d’essai, se vogliamo, ma molto scorrevole e mai noioso, è stato pure un buon successo di nicchia. La geniale sceneggiatura ha concorso agli Oscar; a Cannes il film ha avuto il premio alla regia.

Nota curiosa, Farrell per fare il film è ingrassato di 18 kg in due mesi, ma alla premiere a Cannes, per la gioia delle fan, era già tornato in perfetta forma.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati