Espandi menu
cerca
Godzilla

Regia di Gareth Edwards vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Mulligan71

Mulligan71

Iscritto dal 6 aprile 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 38
  • Post -
  • Recensioni 1022
  • Playlist 2
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Godzilla

di Mulligan71
7 stelle

Edwards, il regista, deve essere cresciuto in mezzo a quei mostri di plastica o di gomma, più o meno simili al lucertolone di Godzilla, che uno faceva combattere contro i soldatini della Atlantic, se qualcuno se li ricorda. Non si spiegherebbe in altro modo, la sua passione per questo genere di creature che già nel precedente, ottimo, "Monsters", appunto, facevano da sfondo a scenari apocalittici, se pure in tono minore, per questioni di budget. In "Godzilla" ha trovato l'occasione della vita, il sogno di ogni bambino mai cresciuto, e si è divertito a frullare l'Apocalisse, la devastazione, il videogioco "Rampage", retaggio evidente, con il classico mostro giapponese, nato dalla fantasia di Ishiro Honda, protagonista di numerose, spesso mediocri, pellicole degli anni cinquanta e sessanta. Edwards dà pure un taglio "politico" alla vicenda, agitando i fantasmi delle Torri Gemelle, nella primissima parte, e del pericolo della contaminazione nucleare, con rimandi a catastrofi naturali come lo tsunami nell'Oceano Indiano o Fukushima. Il risultato è un blockbuster degnissimo, che al necessario taglio eroico con cui vengono scolpiti i protagonisti, contrappone uno splendido lavoro di regia e di effetti speciali, goduriosi e credibili senza essere ridondanti, inutili ed eccessivi. La storia non è poi così stupida e la lotta fra le creature, in una San Francisco che cade letteralmente a pezzi, è quanto di meglio il cinema di genere ha saputo proporre negli ultimi anni. Certo, bisogna regredire a un'età mentale adolescenziale, ma ogni tanto ci vuole, fra i Lynch, i Cronenberg o i Von Trier. Un meccanismo oliatissimo di puro, alto, intrattenimento. Attenzione a questo regista, potremmo avere fra le mani il nuovo Spielberg.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati