Espandi menu
cerca
Robin Hood principe dei ladri

Regia di Kevin Reynolds vedi scheda film

Recensioni

L'autore

bradipo68

bradipo68

Iscritto dal 1 settembre 2005 Vai al suo profilo
  • Seguaci 264
  • Post 30
  • Recensioni 4749
  • Playlist 174
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Robin Hood principe dei ladri

di bradipo68
6 stelle

Di film su Robin Hood ne sono stati girati una miriade ma questo si distingue per il suo essere hollywoodiano fino al midollo,per aver trasferito la mecca del cinema nella foresta di Sherwood almeno per un istante.La premiata coppia Costner/Reynolds rilegge il mito dell'arciere di Sherwood,un eroe tipicaamente inglese alla luce del piu'commerciale cinema hollywoodiano d'esportazione arrivando anche ad eccedere ma confezionando un carrozzone spettacolare di indubbio appeal,tipicamente americano ma che puo'piacere a tutti in maniera acritica.A me non è piaciuto cosi'tanto ma devo riconoscergli una confezione astuta,con grossi nomi coinvolti.A me non è piaciuto cosi'tanto proprio per questa evidente americanizzazione dell'eroe che oltre a me puo'far storcere il naso a piu'di un cinefilo.Il personaggio piu'interessante a differenza di altre versioni in cui è ridotto a mera caricatura è il personaggio dello sceriffo di Nottingham,un cattivo a tutto tondo che qui acquisisce uno spessore forse mai avuto.Finale con cameo strapagato di Connery mentre il personaggio di Azeem sembra esserci solo per una nota di multirazzialita' e di politically correct risultando a tratti superfluo,un peso per il racconto....

Su Alan Rickman

cattivo di spessore

Su Sean Connery

cameo strapagato

Su Morgan Freeman

superfluo

Su Kevin Costner

alla fine è simpatico

Su Kevin Reynolds

di servizio

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati