Espandi menu
cerca
Prendi i soldi e scappa

Regia di Woody Allen vedi scheda film

Recensioni

L'autore

FABIO1971

FABIO1971

Iscritto dal 15 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 117
  • Post 11
  • Recensioni 526
  • Playlist 3
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Prendi i soldi e scappa

di FABIO1971
8 stelle

Il fulminante esordio di Woody Allen alla regia (inizialmente proposta a Jerry Lewis, che però declinò l'invito): formalmente tutt'altro che sgangherata, è un'operina esilarante, deliziosamente in bilico tra la genialità delle gag più assurde (da antologia la sequenza della fuga dal carcere, con il protagonista che tiene in mano una pistola fatta di sapone, che si scioglie appena inizia a piovere) e il tripudio di demenzialità travolgenti degne delle migliori slapstick comedies degli anni Trenta. Scritto da Allen insieme a Mickey Rose e strutturato come una finta inchiesta giornalistica che registra i tentativi fallimentari dello stralunato e complessato Virgil Starkwell di farsi strada nel mondo del crimine, il film cita amabilmente e travolge con irriverenza i classici del cinema di genere, dai gangster movies alle opere di ambiente carcerario (con, tra gli altri, uno spassoso omaggio a Io sono un evaso), evidenziando una maturità di stile e una freschezza d'ispirazione già solidissime. Fondamentale, poi, il contributo di Ralph Rosenblum, consulente per il montaggio, che, a riprese ultimate, si occupò di riorganizzare il materiale girato: Allen rimase talmente soddisfatto del lavoro svolto che stringerà con lui una proficua collaborazione. Tra gli assistenti alla regia fa la sua apparizione un ancora imberbe Walter Hill.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati