Trama

Alfonso, commerciante d'auto sulla quarantina, si decide al matrimonio. Si sposa con Regina, ragazza severa e riservata, che dopo le nozze si rivela però una femmina famelica, vera e propria consumatrice di maschi. Resta anche incinta, ma le cose non cambiano: e mentre lei si fa sempre più bella e luminosa, Alfonso deperisce fino alla morte, che avviene lo stesso giorno della nascita dell'erede. Primo lungometraggio italiano di Marco Ferreri: un "ritratto di famiglia" caustico e velenosissimo, su una sceneggiatura firmata anche da Goffredo Parise e dal fido Rafael Azcona. La Vlady venne premiata come migliore attrice a Cannes 1963.

Commenti (3) vedi tutti

  • Lei gli succhia le energie, gli porta via la salute e gli ruba il lavoro. Lui la lascia fare. A tutti gli altri sta bene così. Secondo Ferreri non c'è matrimonio, né amore, né sesso.

    leggi la recensione completa di Baliverna
  • Crudele e spietato, grottesco ed affascinante, con un Tognazzi strepitoso, uno dei film più cattivi (e più ispirati) di Marco Ferreri. Il finale è un pugno allo stomaco. Voto: 9.

    commento di wundt
  • Uno tra i film più grotteschi di Ferreri, sicuramente non tra i migliori, ma notevolo. Grandi Tognazzi e la Vlady.

    commento di mise en scene 88
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

Una Storia Moderna: L’Ape Regina, titolo (Una storia moderna fu dovuto aggiungere) e film che crearono non pochi problemi per questa prima  regia fatta in Italia di Marco Ferreri, sempre in collaborazione di sceneggiatura con Rafael Azcona, e l’idea è presa da un atto unico di Goffredo Parise. La chiesa fece il diavolo a quattro per questo film, che in effetti si rifaceva… leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Opera satirica, ma leggera, in cui un Ferreri ancora alle prime armi (è questo il primo film italiano, dopo l'esperienza spagnola) delinea già la sua strategia espressiva e dimostra di avere dalla sua l'originalità ed un gusto particolare, orientato verso contenuti atipici, toni lievemente polemici ed una discreta propensione al grottesco ed all'allegoria. Ovviamente fu un lavoro… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Utente rimosso (Teodosio) di Utente rimosso (Teodosio)
2 stelle

Il 1963 è sicuramente un anno importante, il boom economico culturale italiano è in corso, l'Italia sta per cambiare pelle e sostanza. Da paese semplice, onesto, sincero, povero e prolifico. Paese di fantasia e inventiva con le sue vecchie sane regole (cattoliche) che lo governano da quasi 2 millenni (da quando cadde l'Impero Romano). Stati e governi sono cambiati per secoli, ma la… leggi tutto

1 recensioni negative

2019
2019

Gennaio 2019

LorismaL di LorismaL

Di seguito i Film (ordinati per anno di uscita) visti nel mese di Gennaio.   Serie TV concluse: - 3a That's 70 show; - 1a Il Metodo Kominsky; - 1a Escape at Dannemora.

leggi tutto
Playlist
2018
2018
2017
2017

Recensione

Baliverna di Baliverna
5 stelle

Dopo tanti anni dalla prima volta, ho voluto rivedere questo esordio di Ferreri, che comunque mi era rimasto abbastanza impresso nella memoria. Come regia e recitazione mi pare buono, anche grazie ad un Ugo Tognazzi nei suoi anni migliori. La pellicola viene condotta senza salti dal regista, ed ha un andamento fluido. Dal punto di vista formale, quindi, problemi non ne vedo. Da quello del…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 7 maggio 2017 su Rai Movie
2016
2016
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015
2012
2012

Recensione

will kane di will kane
8 stelle

Contestato,"scomunicato" e posto sotto sequestro dalla censura più veterocattolica alla sua uscita,"L'ape regina",che aggiunse come sottotitolo "Una storia moderna" successivamente,è uno dei film più inquadrabili nel genere commedia di Marco Ferreri,che qui evidenziava in maniera netta l'essere un allievo di Luis Bunuel.Ad una lettura superficiale,potrebbe parere un soggetto misogino,e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2011
2011

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

Una Storia Moderna: L’Ape Regina, titolo (Una storia moderna fu dovuto aggiungere) e film che crearono non pochi problemi per questa prima  regia fatta in Italia di Marco Ferreri, sempre in collaborazione di sceneggiatura con Rafael Azcona, e l’idea è presa da un atto unico di Goffredo Parise. La chiesa fece il diavolo a quattro per questo film, che in effetti si rifaceva…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Utente rimosso (Teodosio) di Utente rimosso (Teodosio)
2 stelle

Il 1963 è sicuramente un anno importante, il boom economico culturale italiano è in corso, l'Italia sta per cambiare pelle e sostanza. Da paese semplice, onesto, sincero, povero e prolifico. Paese di fantasia e inventiva con le sue vecchie sane regole (cattoliche) che lo governano da quasi 2 millenni (da quando cadde l'Impero Romano). Stati e governi sono cambiati per secoli, ma la…

leggi tutto
Recensione
2010
2010

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
10 stelle

Uno dei film più graffianti e cattivi in assoluto del nostro cinema, scritto con notevole arguzia da Azcona e Ferreri e diretto con altrettanta intelligenza da Ferreri. Tognazzi è eccelso e la Vlady gli tiene testa. Tabellino dei punteggi di Film Tv humor:1 ritmo:2 impegno:2 tensione:1 erotismo:1

leggi tutto
Recensione
2009
2009

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

Una commedia nera caustica e pungente diretta dall'eterno provocatore iconoclasta del cinema italiano, Marco Ferreri. Il ritratto dell'istituzione matrimoniale è angosciante e il film sfrutta abilmente i toni grotteschi che diventeranno quasi un marchio di fabbrica di questo regista. Certamente vi è una diffusa misoginia (che tornerà anch'essa in altre opere come Dillinger…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

Opera satirica, ma leggera, in cui un Ferreri ancora alle prime armi (è questo il primo film italiano, dopo l'esperienza spagnola) delinea già la sua strategia espressiva e dimostra di avere dalla sua l'originalità ed un gusto particolare, orientato verso contenuti atipici, toni lievemente polemici ed una discreta propensione al grottesco ed all'allegoria. Ovviamente fu un lavoro…

leggi tutto

Recensione

carlos brigante di carlos brigante
8 stelle

Ferreri costruisce una storia su un impianto grottesco meno marcato di altre sue opere; certo è che la "storia paradossale" non manca (come esplicitato dalla didascalia iniziale). Adoro il suo sarcasmo e adoro il suo modo di essere contro. Infatti, Ferreri sembra confezionare una commedia tipica all'italiana, ed invece crea un'opera che ricorda Bunuel, dove la donna dal viso e dai modi…

leggi tutto
Recensione
2008
2008
2005
2005

Recensione

truffaut di truffaut
8 stelle

Un apologo feroce sula vita matrimoniale visto nella sua vera essenza di sfruttamento umano. La donna presenta il suo vero volto di spietata arrivista dedita solo alla riproduzione. Un film che diede e da molto fastidio

leggi tutto
Recensione
2004
2004

Recensione

concettina di concettina
8 stelle

Nella pellicola,il rapporto tra i due protagonisti risulta quasi morboso- come quando lei và a trovare Alfonso, di notte in ufficio-, ma allo stesso tempo sembra che nessuno se ne accorga, è invece ben trasmesso allo spettatore il senso di frustrazione della quotidianità:niente colpi di scena, nessuno scandalo; un povero uomo consumato dalla mediocrità. Un rigurgito di amore per la vita c'è…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito