Espandi menu
cerca
Parola di ladro

Regia di Nanni Loy, Gianni Puccini vedi scheda film

Recensioni

L'autore

barabbovich

barabbovich

Iscritto dal 10 maggio 2006 Vai al suo profilo
  • Seguaci 81
  • Post 7
  • Recensioni 3635
  • Playlist 4
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Parola di ladro

di barabbovich
6 stelle

Nel 1921, un ladro gentiluomo conosciuto con il nome d'arte di Desiderio (Gabriele Ferzetti) tenta di portare via un preziosissimo diamante al gioielliere romano Bertinori (Andrea Checchi). Ma l'astuzia e la voglia di sfida di quest'ultimo gli saranno superiori e Desiderio sarà costretto a lavorare come intagliatore di diamanti dalla sua mancata vittima.

Da un soggetto scritto e sceneggiato a quattro mani da Loy e Puccini, un film spassoso che anticipa l'impasto di giallo e comicità di Topkapi, arricchito dalla presenza di un nugolo di ragazzini di strada che caratterizzerà a lungo il cinema di Loy (Le quattro giornate di Napoli, Il padre di famiglia, Scugnizzi) e dall'efficace presenza dei caratteristi.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati