Espandi menu
cerca
The Twilight Saga: Eclipse

Regia di David Slade vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Stuntman Miglio

Stuntman Miglio

Iscritto dal 28 marzo 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 124
  • Post -
  • Recensioni 1326
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su The Twilight Saga: Eclipse

di Stuntman Miglio
2 stelle

Ad ora il peggior capitolo di una saga tutt'altro che memorabile ed il che è tutto dire. Deprimente nello sviluppo e patinato nella messa in scena, il film di David Slade non ha il barlume di una sequenza interessante e spreca miseramente qualsivoglia tipo di potenziale che lo avrebbe portato perlomeno al mediocre livello dei capitoli precedenti. Kristen Stewart ed i suoi capricci iniziano a risultare realmente insostenibili, Robert Pattinson difetta seriamente di personalità ma a confronto con il già bollito Taylor Lautner potrebbe persino passare per un attore. Il triangolo pseudo amoroso oramai instauratosi fra i tre stupisce sì ma per quanto sia forzato, banale e completamente privo di passione. Il vero problema è che tolto questo mènage à trois antierotico al film non rimane praticamente più nulla : la vendetta della rossa Bryce Dallas Howard è una pura formalità, la guerra fra vampiri noiosa e prevedibile, i flashback sprecano malamente la presenza di Catalina Sandino Moreno, ad Anna Kendrick viene lasciato giusto il discorso per il diploma, Billy Burke continua a paranoiare ed i Volturi che operano nell' ombra sono qua rappresentati da due battute due di Dakota Fanning. Non ci siamo, tutto procede al contrario. I Muse scrivono un brano appositamente per la colonna sonora e questo viene inserito come sottofondo in una festicciola tipo quella descritta da Elio in "tapparella". Diamine, se ci si lamenta di Harry Potter, qui siamo dalle parti di un vero e proprio scult generazionale. E a breve arriveranno matrimonio e gravidanza. Si salvi chi può.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati