Espandi menu
cerca
Gli amici del bar Margherita

Regia di Pupi Avati vedi scheda film

Recensioni

L'autore

supadany

supadany

Iscritto dal 26 ottobre 2003 Vai al suo profilo
  • Seguaci 403
  • Post 189
  • Recensioni 5838
  • Playlist 118
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Gli amici del bar Margherita

di supadany
6 stelle

VOTO : 6.

Pupi Avati si conferma qui capace di raccontare, con spontaneità, storie ordinarie proprie di piccole realtà, fatte di variabili semplici, ma anche, se non soprattutto, per questo vicine alla quotidianità della gente comune.

Il film è tutto sommato piacevole, ma, rispetto ad altri suoi prodotti (sempre immediati nell’approccio, ma anche con maggiore sostanza alle spalle), difetta completamente di una storia compiuta.

In scena (peraltro c’è sempre una discreta cura nell’ambientazione di una Bologna che non c’è più, con tanti ricordi annessi) abbiamo una serie di macchiette, alcune più riuscite, altre meno (anche se un po’ tutte viaggiano a corrente alternata), che si muovono attorno al fantomatico Bar Margherita (un po’ tutti, o prima o dopo, abbiamo avuto un baretto di riferimento dove cominciare e chiudere le nostre giornate).

Ma oltre al bar in questione, non troviamo un filo conduttore degno di nota.

Certo la goliardia non manca, tra scherzi pesanti (che fanno saltare un matrimonio o che ridicolizzano un amico aspirante cantante) e personaggi gonfiati, ma poi si arriva in fondo (tra l’altro subito dopo alcune scene piuttosto poco riuscite, con la morte del nonno) ed in mano rimane ben poco.

Infine la voce fuori campo non è solo introduttiva, ma rimane una costante che risulta eccessivamente presente ed ostentata (oltre al fatto che il personaggio in questione è anche squallidoccio).

Dunque film decisamente minore nella filmografia del regista, a tratti anche gradevole (si ride amaro, quando si ride), ma in fondo è anche poca cosa, troppo marginale, quasi impalpabile.

Appena sufficiente (ed Avati di solito mi piace).

Su Pupi Avati

VOTO : 6.
Discreto gusto per l'ambient, ma una storia troppo defilata.

Su Diego Abatantuono

VOTO : 6.
Abbastanza contenuto, non male.

Su Laura Chiatti

VOTO : 6.
Passabile.

Su Fabio De Luigi

VOTO : 6++.
Personaggio comune, un pò toccato, ma anche malinconico.
Uno dei migliori del cast.

Su Luigi Lo Cascio

VOTO : 6++.
Ruolo sopra le righe e diveso dai tanti che ha interpretato.
Con un sorriso ostentato e beffardo, in situazioni improbabili.
Abbastanza interessante.

Su Neri Marcoré

VOTO : 6+.
Abbastanza riuscito il suo timido personaggio.

Su Luisa Ranieri

VOTO : 5,5.
Niente di che.

Su Gianni Cavina

VOTO : 6++.
Discreto.

Su Katia Ricciarelli

VOTO : 6.
Piacevole.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati