Espandi menu
cerca
Volver

Regia di Pedro Almodóvar vedi scheda film

Recensioni

L'autore

will kane

will kane

Iscritto dal 24 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 82
  • Post 6
  • Recensioni 4131
  • Playlist 23
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Volver

di will kane
6 stelle

Accreditato tra i maggiori pretendenti alla Palma d'Oro 2006,il nuovo film di Pedro Almodòvar vede il ritorno di due attrici importanti per il regista di "Tacchi a spillo",come l'antica musa Carmen Maura e Penelope Cruz,che fu tra le protagoniste del suo maggior successo,"Tutto su mia madre".E una madre ,forse fantasma e forse no,è uno dei motivi portanti di questa vicenda ambientata tra Madrid e una ventosissima Mancha:storia di rapporti forti tra consanguinee,"Volver" vede tre generazioni femminili avvilupparsi,combattersi e infine convivere facendo conto sulla propria forza sentimentale,a dispettom di uomini dipinti dal film come più fragili e meno affidabili.Molto gradito alla manifestazione di questi giorni a Cannes,ha tra i suoi estimatori grandi firme come Tullio Kezich e Natalia Aspesi:personalmente,mi pare un film che soffre una sceneggiatura scritta confusamente,che troppo spesso procede a balzelli e lascia punti oscuri o abbozzati.Ad esempio,come si spiegano tutte quelle sottotrame a vuoto,come il ristorante gestito "clandestinamente"/e il proprietario che dopo una telefonata risentita,sparisce dalla storia),quell'approccio con il ragazzo della troupe poi lasciato cadere dalla protagonista Cruz,il personaggio di Agostina,che abbastanza ingiustificatamente ,di punto in bianco viene trattato con sufficienza o sgarbo dalle due sorelle?Ci sono spunti divertenti,soprattutto quando è in scena la sorella parrucchiera a nero Lola Duenas,però ci si emoziona troppo poco,e l'unico momento veramente toccante alla fine è quando la Cruz intona la canzone del titolo:troppo legato ai consueti schemi del regista,"Volver" ha il suo meglio nelle attrici,con una Penelope Cruz più bella che mai,anche se una scena sì e una no ha gli occhi lustri e carmen Maura che dà un'interpretazione forte,ironica e mai sopra le righe.Di qui a considerarlo un gran film,però,ce ne corre di strada.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati