Trama

Bruno e Michael sono due fratelli diversissimi tra loro: il primo è ossessionato dalle donne, mentre il secondo è completamente preso dal suo lavoro (è biologo molecolare) e sembra totalmente disinteressato al sesso. Poi, un giorno, entrambi incontrano l'amore, ma le due donne si ammalano gravemente...

Note

Orso d’argento a Berlino e tratto da un romanzo di Michel Houellebecq, il film non va al di là della scolastica trasposizione di un testo letterario. Dello scrittore francese manca completamente il malessere; e se la traccia narrativa in quanto tale viene trattata con rispetto ed equilibrio (anche per merito dei bravi protagonisti), è lo “sfondo” a deludere.

Commenti (1) vedi tutti

  • Una trasposizione cinematografica che non riesce a rendere in modo sufficientemente esaustivo le valenze intrinseche del romanzo di Houllebecq a cui si ispira. Il regista non è stato dunque capace di trasmettere il messaggio di un libro a mio avviso un po’ sopravvalutato ma molto interessante (oggettivamente difficilissimo da tradurre in immagini.

    leggi la recensione completa di spopola
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

spopola di spopola
6 stelle

Spesso i migliori adattamenti cinematografici di opere letterarie, sono proprio quelli che in qualche modo sembrano “tradire” la traccia scritta, nel senso che non restano ortodossamente fedeli all’itinerario indicato per “tentare” una autonoma traduzione in immagini di quello che è l’essenza stessa della parola, anche perché difficilmente il differente mezzo di trasposizione… leggi tutto

6 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

ROTOTOM di ROTOTOM
8 stelle

Il romanzo omonimo di Houellebecq rientra in quel genere di romanzi giudicati dalla critica come maledetti, molto spesso senza essere neppure letti. Oppure una volta letti giudicati intraducibili per il grande schermo, come se l’effettivo valore dello scritto si riconoscesse solo in una trasposizione cinematografica. Stessa sorte di American Psycho, Il pasto nudo, ad esempio. La trasposizione… leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

maurizio73 di maurizio73
4 stelle

Figli di padri diversi Michael e Bruno crescono separati, soffrendo per la continua assenza di una madre hippie e perennemente in viaggio. Ossessionati da un rapporto conflittuale ed antitetico con la sessualità, mentre Michael diventa un genetista di successo solitario e sessuofobo, Bruno è un professore liceale che riversa nella scrittura di testi deliranti e xenofobi le sue… leggi tutto

8 recensioni negative

Il meglio del 2017
2017

Film filosofici

Gundawane di Gundawane

Il tema di questa playlist è la filosofia,o per meglio dire la filosofia all'interno del cinema. Platone diceva che per spiegare un concetto filosofico sono necessarie le immagini e il cinema si è…

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2015
2015

Recensione

maurizio73 di maurizio73
4 stelle

Figli di padri diversi Michael e Bruno crescono separati, soffrendo per la continua assenza di una madre hippie e perennemente in viaggio. Ossessionati da un rapporto conflittuale ed antitetico con la sessualità, mentre Michael diventa un genetista di successo solitario e sessuofobo, Bruno è un professore liceale che riversa nella scrittura di testi deliranti e xenofobi le sue…

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013
Disponibile dal 23 luglio 2013 in Dvd a 12,99€
Acquista
Il meglio del 2011
2011
Il meglio del 2009
2009

Recensione

almodovariana di almodovariana
8 stelle

Un film certamente inquietante ma a tratti alleggerito da una poetica vena di ironia.Non è facile trasporre in pellicola la scrittura filosofica di Hoellebecq sempre in bilico tra pensiero e narrazione. Il film fa piangere, sorridere e tocca scomodi argomenti come la manipolazione dell'umore attraverso i farmaci psichiatrici.

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

OMAGGIO AL CINEMA EUROPEO

MAURO PEZZI di MAURO PEZZI

Amo il cinema europeo, prevalentemente nordeuropeo, tedesco e mitteleuropeo. Credo di essere rapito dagli sguardi apparentemente inespressivi, dalle immagini fredde e piene di attesa...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2007
2007

Recensione

barabbovich di barabbovich
8 stelle

Bruno e Michael sono fratellastri e non potrebbero essere più diversi uno dall'altro. Bruno (Bleibtreu) è un razzista convinto, immaturo e ossessionato dal sesso; Michael (Ulmen) conosce come unica passione il suo lavoro di biologo molecolare, è totalmente disinteressato al sesso e crede nelle possibilità della clonazione estese agli umani. Nelle loro vite tutto sembra cambiare quando…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2006
2006

Recensione

spopola di spopola
6 stelle

Spesso i migliori adattamenti cinematografici di opere letterarie, sono proprio quelli che in qualche modo sembrano “tradire” la traccia scritta, nel senso che non restano ortodossamente fedeli all’itinerario indicato per “tentare” una autonoma traduzione in immagini di quello che è l’essenza stessa della parola, anche perché difficilmente il differente mezzo di trasposizione…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Uscito nelle sale italiane il 17 aprile 2006
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito