Espandi menu
cerca
Gandhi

Regia di Richard Attenborough vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Carlo Ceruti

Carlo Ceruti

Iscritto dal 16 maggio 2004 Vai al suo profilo
  • Seguaci 30
  • Post -
  • Recensioni 3736
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Gandhi

di Carlo Ceruti
10 stelle

Kolossal epico ed imponente per molti aspetti. Ma non confondiamolo con tanti vuoti colossi americani dello stesso genere; Gandhi è cinema puro, a ventiquattro carati, che trasuda bellezza e perfezione in ogni scena, in grado di rappresentare i paesaggi indiani, le scene storiche e di massa senza mai scadere nella retorica e facendo sì che mai la spettacolarizzazione fine a sé stessa prevalga sulla vicenda e sui personaggi. Certo, forse la rappresentazione di Gandhi è un po' troppo celebrativa, ma visto il soggetto direi che non ci si poteva comportare altrimenti; è ammirevole come ci viene rappresentato il percorso fisico, psicologico e mistico che porta Gandhi ad essere da avvocato inglesizzato, ben pettinato e ben vestito, a idolo delle masse, calvo e con solo una veste autofabbricata addosso; il tutto è reso con un'attenzione ai dettagli psicologici assai rara ed al Gandhi di Attenborough non manca un pizzico di fanatismo, di narcisismo ed anche qualche lieve contraddizione nel pensiero. Ma ciò che proprio non si può negare è la straordinaria bravura di Kingsley che ci dona un'interpretazione perfetta, impeccabile, grandiosa (è impossibile distinguere l'attore dal personaggio in questa pellicola) e rimane il rimpianto che forse un simile attore sia stato sfruttato poco dal cinema. Il Gandhi di Kingsley è troppo perfetto per essere raccontato ed è magistrale come l'attore sappia inserire anche degli elementi di debolezza e di cedimento (resi attraverso piccoli giochi di sguardi) attraverso l'apparente impassibilità del personaggio. Del suo Gandhi ci si innamora due volte: la prima volta del personaggio storico, la seconda volta dell'attore. Gandhi è un film storico/biografico eccezionale, uno dei migliori mai realizzati, perfettamente in grado di dosare e misurare lo spettacolo, la retorica e le scene di massa. Dal film appare anche l'immagine di una società umana inevitabilmente fondata sulla violenza; una violenza assurda, terribile, inesorabile ed inevitabile e per quanto Gandhi cerchi di combatterla, alla fine essa gli si ritorce contro e lo annienta. Tabellino dei punteggi di Film Tv ritmo:3 impegno:4 tensione:3

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati