Trama

Alan Squier, uno scrittore di passaggio, e Duke Mantee, un gangster in fuga, s'incontrano in una stazione di servizio nel deserto dell'Arizona. Alan, disgustato da un mondo che non ha spazio per l'arte, chiede a Duke di ucciderlo. Quasi un'opera di carità, visto che lo scrittore ha appena firmato una polizza d'assicurazione a favore della cameriera del bar, di cui si è innamorato, che vuole andare a studiare a Parigi.

Commenti (2) vedi tutti

  • Teatro al cinema. Forse un pò troppo. Ma certo la Davis (smagliante e cristallina, come è stata brillantemente definita in un altro commento) e Bogart, e anche Leslie Howard, meritano da soli la visione.

    commento di orsoaudace
  • Piccolo dramma d'attori con momenti di fugace poesia e altri d'ispirata linearità.Carismatico e sensuale Humphrey Bogart cristallina e smagliante Bette Davis.

    commento di fedeico winslet
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

luca826 di luca826
6 stelle

VOTO 6,5 TEATRALE Dramma claustrofobico che risente molto dell'origine teatrale specialmente nella recitazione e nei dialoghi. Filmato praticamente tutto in una sola stanza, The Petrified Forest perde il fascino della possibile location suggestiva desertica, che circonda l'azione e le esistenze in una solitudine generatrice di speranze ma anche d'inquietudini. Però l'adattamento di… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

alfatocoferolo di alfatocoferolo
8 stelle

Tra cinema e teatro, probabilmente più tendente al secondo, un film che gode dell'enorme carisma dei suoi protagonisti con un gioco di contrasto sia psicologico che umano tra l'idealista e deluso scrittore ed il tenebroso e silenzioso gangster. Il finale è tutt'altro che telefonato. Si lascia guardare con grandissimo piacere, gli attori sono tutti straordinari (folgorante la Davis nel fiore… leggi tutto

4 recensioni positive

2016
2016
2014
2014

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
8 stelle

Tra cinema e teatro, probabilmente più tendente al secondo, un film che gode dell'enorme carisma dei suoi protagonisti con un gioco di contrasto sia psicologico che umano tra l'idealista e deluso scrittore ed il tenebroso e silenzioso gangster. Il finale è tutt'altro che telefonato. Si lascia guardare con grandissimo piacere, gli attori sono tutti straordinari (folgorante la Davis nel fiore…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2013
2013

Recensione

luca826 di luca826
6 stelle

VOTO 6,5 TEATRALE Dramma claustrofobico che risente molto dell'origine teatrale specialmente nella recitazione e nei dialoghi. Filmato praticamente tutto in una sola stanza, The Petrified Forest perde il fascino della possibile location suggestiva desertica, che circonda l'azione e le esistenze in una solitudine generatrice di speranze ma anche d'inquietudini. Però l'adattamento di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

Recensione

ire91 di ire91
6 stelle

Il film di fatto è ben riuscito e non annoia mai, sebbene girato tutto in una stanza (esperimento che verrà ripreso qualche anno più tardi da John Huston con Key Largo, in cui guarda caso ritroviamo Bogart)...ma non lo so c'è qualcosa di strano...non riesco a giudicarlo in modo netto. O meglio riesco a farlo con i personaggi della Davis e di Bogart, ma Leslie Howard è un mistero...forse tra…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2010
2010

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

Un dramma dove la teatralità impera e dove troneggia ala grande   Bette Davis, al di là del ruolo in sé stesso. Il film dovrebbe portare i suoi anni, eppure pur in  un contesto ed una ambientazione datata riesce ancora oggi ad emergere, la trama è coinvolgente anche intellettualmente complessa. Un gioco difficile di equilibri e giustizia che con una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2009
2009

Recensione

jonas di jonas
6 stelle

In una stazione di servizio isolata si ritrovano una cameriera, uno scrittore stanco della vita e un gangster inseguito dalla polizia. Il finale è drammatico, ma una polizza assicurativa potrà fare uscire qualcosa di buono anche dalla morte. Bogart ha uno dei soliti ruoli da cattivo senza remissione che gli facevano fare negli anni ’30, ed è lui il pregio migliore del…

leggi tutto
2008
2008

Recensione

robertokeane di robertokeane
10 stelle

1936, 72 anni fa, eppure questo film a mio parere è un gioiello, signori: innanzitutto racchiude in sè dramma, amore, crimine, umorismo e potrei continuare, in secondo luogo tutti i personaggi hanno un perchè, la tristezza dello scrittore che non si stima, la tenerezza di una adorabile Bette Davis che immagina di trovare chissà quale poesia in Francia, quando ha davanti a sè la meraviglia,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2007
2007

Tard'Etàrietà

Dying Theatre di Dying Theatre

Il bosco di incongruenze che mi delimita. Sciatte odi ad un D’io mai pregatosi. Fiori di carne che mi scivolano tra le dita, oliose prospettazioni d’un non possesso mai abbastanza perduto, di cui avvertire una…

leggi tutto
Playlist

Recensione

waitinginthesky di waitinginthesky
8 stelle

Settant'anni (e oltre) ma non li dimostra. Anche se è evidente la sua derivazione teatrale, il film funziona eccome. Merito di una storia avvincente, di quell'atmosfera a metà strada tra il romantico e il noir, e della grande interpretazione di attori indimenticabili, non solo Bette Davis ed Humphrey Bogart, ma anche un grande Leslie Howard.

leggi tutto
Recensione
2004
2004
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito