Espandi menu
cerca
In ostaggio

Regia di Pieter Jan Brugge vedi scheda film

Recensioni

L'autore

will kane

will kane

Iscritto dal 24 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 81
  • Post 6
  • Recensioni 4131
  • Playlist 23
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su In ostaggio

di will kane
4 stelle

Solitamente,i produttori che decidono di passare alla regia,pur con tutta la dedizione e la passione possibili,non fanno buoni film:è successo molte altre volte,è capitato anche questa volta con l'olandese J.Pieter Van Brugge,che ha scelto un "kidnapping thriller" per diventare regista.Eppure mette insieme un cast con almeno tre attori di sicuro valore,e il confronto tra rapito,un business-man con qualche macchia oscura nella vita privata,e il rapitore,un rancoroso professionista che imputa all'altro molte cose che non vanno nella sua,potenzialmente poteva risultare interessante.Invece il film soffre una regia abbastanza piatta,che non sviluppa la giusta tensione tra i due protagonisti,e non gioca come si deve la carta dello sbalzamento di tempo tra i due tronconi del racconto.Tra le righe,un abbozzo di una sfida classista,ma "In ostaggio" non riesce quasi mai a funzionare come film di suspence,figuriamoci come pamphlet serio.E del trio di interpreti,tra Redford quasi sempre fuori tono,e Dafoe curiosamente appannato in un ruolo ambiguo,la spunta Helen Mirren,che ,nonostante vistose smagliature di sceneggiatura circa il suo personaggio,fa miracoli e lo rende un carattere interessante.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati