La donna di Gilles

Trama

Anni '30. Elisa si occupa dei bambini e della casa in attesa che torni Gilles, il suo uomo, che lavora agli altiforni. Viene spesso a trovarla sua sorella Victorine, ma Elisa, nuovamente incinta, inizia a sospettare che tra lei e il marito ci sia una relazione...

Note

Ma mano che l'intreccio si dipana, il film si fa meno interessante (e alcuni azzardi di regia, specie nel finale, sono piuttosto fuori registro); su tutto poi grava un'impressione di estetismo fin troppo sofisticato. Ma si fanno apprezzare la ricostruzione d'epoca, una certa tenuta nella descrizione, brusca e laconica, dei rapporti, i buoni giochi d'attori (in particolare l'intensissima Emmanuelle Devos).

Commenti (1) vedi tutti

  • Amare, temere un tradimento, soffrire. Una storia crudele con un'interprete (Emmanuelle Devos) che forse è delle migliore attrici in circolazione, anche se poco conosciuta.

    commento di riverworld
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni
Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

speedy34 di speedy34
6 stelle

E’ anche questa “una relazione privata” (come quella che vide protagonisti Nathalie Baye e Sergi Lopez nel film del 99 presentato al Festival di Venezia)… che invece di consumarsi tra le mura di un albergo si muove tra le pareti domestiche della casa di Gilles ed Elisa. Anni 30, in una remota provincia della Francia: mentre Gilles lavora agli altiforni a volte di giorno, altre di… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

2012
2012
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2008
2008
2005
2005

Recensione

pea di pea
6 stelle

questa volta sono pienamente d'accordo con la redazione. innanzitutto e' un film ambientazione primi 900, francese, drammatricoo, e gia' da questo si puo' immaginare come si possa quindi sviluppare. tutti questi 'buono' unanimo nei giudizi precedenti nn li comprendo, mi sono addormentato 8 volte nei primi 20 minuti. il giorno dopo ho visto dal 21° minuto, mi sono addormentato solo 3 volte ma…

leggi tutto
Recensione

Recensione

bondjamesbond di bondjamesbond
8 stelle

Bello ed emozionante,con risvolti quasi glaciali,l'opera seconda di Fonteyne è un dramma della gelosia e dell'amour fou,che,se nei temi non è niente di nuovo,colpisce per le atmosfere,per gli ambienti,il ritratto sociale e il dolore che lo accompagna.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

missingun di missingun
8 stelle

Melodramma della gelosia ma fuori dagli schemi, con puntate gialle chabroliane, questo film è soprattutto il ritratto di una donna e della sua passione forte e coinvolgente- Il regista dimostra di sapere descrivere sia il lato psicologico dei personaggi che gli ambienti e di saper usare i suoi attori magistralmente.

leggi tutto
Recensione
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

fefy di fefy
8 stelle

L’aspetto piu’ affascinante di questo film è l’indagine viscerale sui sentimenti e sulle sensazioni primarie dell’uomo, quelle che non puo’ dominare se non dopo una razionalizzazione forzata: la rabbia, il desiderio, la gelosia, ma anche le senzazioni come caldo,freddo, acqua, fuoco assumono un significato vivido e penetrante… Vengono colte quelle sensazioni e piccolissimi momenti…

leggi tutto
Recensione

Recensione

rosario di rosario
8 stelle

Un film doloroso.Snervante.Un apocalisse d'amore.Eppure la protagonista del lungometraggio e'come una fenice che continuamente risorge dalle polveri del suo distrutto amore,lottando in un silenzioso dramma interiore per conservarlo..atto estremo del cuore...perdonare ed assistere l'uomo che l'ha tradita....scelta coraggiosissima e drammatica.....un film lento ma corposo,buona la regia,ottimo il…

leggi tutto
Recensione

Recensione

zombi73 di zombi73
8 stelle

Bellissimo film sull'amore di una donna per il suo uomo, sulla passione e sul passaggio del tempo che la fa sfiorire, come l'autunno le foglie degli alberi. Lungi dall'essere manierato e oleografico, il trascorrere delle stagioni è il cuore stesso del film, e le inquadrature da cartolina sono la vita come la sogna il personaggio di Emmanuelle Devos (vedi la gita con il marito e i figli), o come…

leggi tutto
Recensione

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
6 stelle

Frédéric Fonteyne, autore del virtuosistico Una relazione privata, torna con un altro film sentimentale, ma diversissimo dal precedente. Un racconto sanguigno e pieno di echi letterari, con una bella atmosfera proletaria e provinciale, che ricorda certo cinema degli anni del Fronte Popolare: alla base c’è infatti il romanzo di Madeleine Bourdouxhe, belga come Fonteyne, uscito nel 1937 e…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Carex_panicea di Carex_panicea
6 stelle

Tratto dal romanzo di Madeleine Bourdouxhe, l’ultimo film di Frédéric Fonteyne racconta la storia di un amore tradito e di una donna tenacemente aggrappata ad esso. In un paese di semplici operai si consuma la vicenda di Elisa e Gilles, scandita dal lento ma costante scorrere delle stagioni, con i suoi cambiamenti ed i suoi contrasti. Se non è concesso dilungarsi più di tanto su una…

leggi tutto
Recensione
Uscito nelle sale italiane l'11 aprile 2005
2004
2004

Recensione

speedy34 di speedy34
6 stelle

E’ anche questa “una relazione privata” (come quella che vide protagonisti Nathalie Baye e Sergi Lopez nel film del 99 presentato al Festival di Venezia)… che invece di consumarsi tra le mura di un albergo si muove tra le pareti domestiche della casa di Gilles ed Elisa. Anni 30, in una remota provincia della Francia: mentre Gilles lavora agli altiforni a volte di giorno, altre di…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito