Espandi menu
cerca
Abigail

Regia di Matt Bettinelli-Olpin, Tyler Gillett vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Marco Poggi

Marco Poggi

Iscritto dal 5 settembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 23
  • Post 7
  • Recensioni 1245
  • Playlist 120
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Abigail

di Marco Poggi
7 stelle

Abigail, all'apparenza, pare una dodicenne patita del balletto classico, ma quando degli uomini la sequestrano per chiedere un riscatto al padre, scoprono d'avere che fare con una baby vampira, assetata di sangue. Horror semplice ma sfizioso, ambientato in una casa abbandonata.

 Abigail, all'apparenza, sembra una dodicenne patita del balletto classico, col suo bel tutù e le scarpette addosso, ma quando degli uomini la sequestrano per chiedere un riscatto al padre, che viene presentato come un potente e ricco boss, scoprono d'avere che fare con una baby vampira, assetata di sangue. Horror semplice ma sfizioso, ambientato in una casa abbandonata, in cui abbondano il sangue, lo splatter (c'è chi espode in una pozza di sangue!), le parolacce e il politicamente scorretto (roba che la serie  "BUFFY L'AMMAZZAVAMPIRI" è roba da educande).  Le note de "Il lago dei cigni" fanno, quindi, da sfondo a una grottesca danza di morte, con la piccola succhiasangue (che, quando si rivela qual è, non appare mai senza del sangue raffermo sulla faccia) che sembra divertirsi a far fuori i suoi carcerieri, che hanno tutti qualcosa da nascondere. Divertente, non un capolavoro, ma si lascia guardare, visto che ci sono di mezzo i registi degli ultimi due  "SCREAM", che riescono a farti tifare per la piccolina, con il suo viso angelico, le sue capriole, i suoi balletti e le sue risatine macabre, ma non troppo. Quel che si dice un bell'horror che intrattiene.

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati