Trama

La prostituta Maria vive con la sorella minore Caterina un rapporto morboso: le fa da madre, sorella e amante e non la lascia mai uscire di casa se non per mandarla a scuola di danza. Caterina ricambia l'amore di Maria e accetta la "prigionia" serenamente fino a quando non si innamora di Giovanni, il custode della scuola di danza. Quando Maria scopre la relazione, reagisce nel peggiore dei modi.

Note

Un film che tenta con forza di filmare l'infilmabile e che si dà una forma pittorica nell'illusione di fermare, con la sintesi, gli attimi, l'amore, e ciò che da esso può partorire. Una passione che svela, in ogni istante, le sue debolezze e le sue energie.

Commenti (2) vedi tutti

  • Uno spaccato degradante di una realtà che si stenta a cerdere vera, ma che penso invece molto più reale di quello che si pensi. Crudo.

    commento di slim spaccabecco
  • brutto brutto brutto!sotto ogni aspetto!

    commento di denais
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

OGM di OGM
7 stelle

La presenza (amichevole?) di Tonino De Bernardi in questo film fa davvero pensare. Forse non è un caso se nel lungometraggio d’esordio della  giovane regista, sceneggiatrice ed attrice Giada Colagrande si respira un’aria così  stranamente assorta, sinistramente casalinga, falsamente rassicurante perché contigua a territori maledetti. La storia è… leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni
Recensioni

La recensione più votata delle negative

bradipo68 di bradipo68
4 stelle

Con tutta la buona volonta' non sono riuscito ad apprezzare questo film che racconta di un rapporto morboso reso ancora piu' morboso dalla comparsa del cosiddetto terzo incomodo.Fatto evidentemente con pochi mezzi,i dialoghi sono ridotti all'osso(visto tutto il resto meglio cosi'),si riduce tutto ad estenuanti sedute di sesso(omo od etero)che non hanno nulla di erotico,anzi sono di uno squallore… leggi tutto

6 recensioni negative

2014
2014

Recensione

OGM di OGM
7 stelle

La presenza (amichevole?) di Tonino De Bernardi in questo film fa davvero pensare. Forse non è un caso se nel lungometraggio d’esordio della  giovane regista, sceneggiatrice ed attrice Giada Colagrande si respira un’aria così  stranamente assorta, sinistramente casalinga, falsamente rassicurante perché contigua a territori maledetti. La storia è…

leggi tutto
2013
2013

Recensione

sasso67 di sasso67
4 stelle

Pretenzioso, esibizionista e inverosimile, il film della Colagrande si segnala per una regia stilizzata ed elementare, caratterizzata dalla totale assenza di movimenti di macchina. Forse in questo senso si aspira invano all'asciuttezza di un Tarkovskij (richiamato dall'inquadratura di alcune opere pittoriche nel finale) ma anche ad un certo "cannibalismo" sul tipo del Fantasma del portoghese…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2009
2009

Recensione

nip76 di nip76
4 stelle

Scostante,questo è l'aggettivo che mi viene in mente per definire questo film la cui visione non è certo facile.Siamo di fronte a un horror o alla semplice trasposizione di una tragedia teatrale?I fatti sono verosimili o si sconfina nel parossistico?Insomma non ce l'ho fatta ad apprezzare questa storia filmata come un videotape amatoriale,credo volutamente,e recitata in…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2007
2007

Recensione

rosario di rosario
6 stelle

Lento ma coinvolgente....anche se fino ad un cero punto.Ricco di sfumature psicologiche.La scenegiatura pero' e' spesso saporifera.

leggi tutto
Recensione

Recensione

ceo_85 di ceo_85
4 stelle

Sarà anche di un certo spessore, ma seguire la vicenda senza annoiarsi a morte e pressochè impossibile. Non per tutti, non per me.

leggi tutto
Recensione
2006
2006

Recensione

bradipo68 di bradipo68
4 stelle

Con tutta la buona volonta' non sono riuscito ad apprezzare questo film che racconta di un rapporto morboso reso ancora piu' morboso dalla comparsa del cosiddetto terzo incomodo.Fatto evidentemente con pochi mezzi,i dialoghi sono ridotti all'osso(visto tutto il resto meglio cosi'),si riduce tutto ad estenuanti sedute di sesso(omo od etero)che non hanno nulla di erotico,anzi sono di uno squallore…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2005
2005

Recensione

Zeroluna di Zeroluna
4 stelle

Poche volte ho visto un film tanto brutto, così mal curato, così di cattivo gusto...una vera e prorpria tragedia, un fallimento di ogni dignità, l'amore e gli affetti sono assolutamente inesistenti, i personaggi pure. Lasciamo stare, poi, la trama, gli attori, la regia....bhà...

leggi tutto
Recensione

Recensione

RageAgainstBerlusca di RageAgainstBerlusca
4 stelle

Di schifezze così ne ho viste veramente poche: regia ridicola e fotografia insesitente, dialoghi da fare accapponare la pelle, trama agghiacciante e stupida, e soprattutto attori patetici che fanno cadere le braccia ad ogni singola frase... il peggiore film di sempre?

leggi tutto
Recensione
2004
2004

L'ESORDIO

PietroViba di PietroViba

La cosa più importamte è iniziare col piede giusto...ecco i 7 migliori esordi italiani degli ultimi tempi.

leggi tutto
Playlist

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

E' un film esemplare per sceneggiatura e regia, eppure è un'opera prima, quando mai un'opera prima è cosi' poco egoistica?Mi ricorda il cinema di Garrone, ma con più sentimento e meno distacco, ma lo stesso disagio da parte di noi spettatori che assistiamo, e che ci coinvolge in maniera disperata.Coraggioso per certe immagini e coraggiosi gli attori.IL fissare delle immagini in confronto a…

leggi tutto
Recensione

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

E' un film esemplare per sceneggiatura e regia, eppure è un'opera prima, quando mai un'opera prima è cosi' poco egoistica?Mi ricorda il cinema di Garrone, ma con più sentimento e meno distacco, ma lo stesso disagio da parte di noi spettatori che assistiamo, e che ci coinvolge in maniera disperata.Coraggioso per certe immagini e coraggiosi gli attori.IL fissare delle immagini in confronto a…

leggi tutto
Recensione
2003
2003

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Una sorella, Maria, che è prostituta, madre, amante e ”carceriera“. E Caterina, prigioniera di un sogno tra le mura di un severo appartamento e quelle di un’evocata palestra dove poter far danzare l’anima (as)sopita. L’intenso, trattenuto (come si trattiene, volutamente, un respiro) primo lungometraggio della ventottenne Giada Colagrande si sposta con rigore in un minimalismo seriale…

leggi tutto
Recensione
Uscito nelle sale italiane il 21 aprile 2003

Recensione

speedy34 di speedy34
6 stelle

Per stomaci duri ed amanti delle storie torbide e morbose alla maniera del primo David Lynch! "Aprimi il cuore" della regista 28enne al suo debutto Giada Colagrande si rivolge ad un pubblico selezionatissimo cosciente, forse, la stessa autrice (anche sceneggiatrice ed interprete della sua opera prima) di aver realizzato e dato vita a personaggi scomodi, fastidiosi e con i quali difficilmente si…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito