Espandi menu
cerca

Trama

Una vicenda che ruota intorno alle cosiddette "baby boxes": i luoghi dove i genitori coreani abbandonano i bambini che hanno messo al mondo ma che non possono o non vogliono tenere con sé, in modo che possano essere adottati e cresciuti da qualcun altro.

Commenti (7) vedi tutti

  • La famiglia, esaminata da Hirokazu Kore-eda, in tutte le sue complesse sfaccettature.

    leggi la recensione completa di Antonio_Montefalcone
  • Realizzato in Corea dal grande Kore’eda Hirokazu, ancora una volta è un film sul tema della famiglia che – come sappiamo – è stato al centro della riflessione del regista nelle opere indimenticabili che in passato erano arrivate sugli schermi delle nostre sale.

    leggi la recensione completa di laulilla
  • Le buone stelle un film da vivere in modo empatico, altro grande film di un poeta sublime e realistico il regista : Hirokazu Kore'eda.

    leggi la recensione completa di claudio1959
  • C’è, nel cinema di Kore-eda, una dolcezza nativa, qualcosa che non si costruisce, c’è e basta, e dà il sorriso alle cose.La magia è farla convivere con quanto di più turpe ci sia al mondo.

    leggi la recensione completa di yume
  • Pur non raggiungendo le vette dei migliori lavori di Hirokazu Kore-Eda, Broker è un altro, delicato e toccante tassello che il cineasta giapponese aggiunge al suo discorso sulla responsabilità genitoriale e sul concetto di nucleo familiare, spesso tanto insolito e disfunzionale quanto capace di donare affetto. Voto 7,5

    commento di rickdeckard
  • È ancora la famiglia disfunzionale il fulcro narrativo di un film di Hitokazu Koreeda, sempre attento ad analizzare gli effetti che le scelte degli adulti hanno sui più piccoli. Ma ne "Le buone stelle" il "solito" afflato lirico lascia il posto ad una più marcata denuncia sociale del fenomeno sociale dell'abbandono dei neonati ("baby boxes").

    commento di Peppe Comune
  • Voto: 7,25 su 10

    leggi la recensione completa di port cros
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

supadany di supadany
7 stelle

Il fine giustifica i mezzi, anche se l’approdo viene rivisto in corso d’opera, l’apparenza trae in inganno e le ombre non mancano. Per come tira il vento, meglio non fare troppo gli schizzinosi e non lasciarsi sfuggire quel poco di buono che offre il convento. Senza dimenticare che ogni vicenda ha anelli di congiunzione visibili immediatamente, al primo colpo d’occhio, e… leggi tutto

7 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

alan smithee di alan smithee
6 stelle

FESTIVAL DI CANNES 75 - CONCORSO - Premio per la Migliore Interpretazione Maschile a Song Kang-ho La famiglia è da sempre uno dei centri focali dell'arte di raccontare storie attraverso il cinema da parte del celebre e raffinato regista Hirokazu Kore-eda, che nel maggio scorso è tornato a Cannes in Concorso, presentando il suo intenso e toccante Broker. Una vicenda che inizia… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2022
2022

Recensione

obyone di obyone
8 stelle

    Ancora negli occhi la fiammante cromatura rossa della Volvo "vintage" di "Drive my car" che il cinema giapponese, alla riscoperta del "road movie", mette su strada un nuovo mezzo di trasporto destinato a diventare icona dell'ultimo film di Kore-eda Hirokazu. Un furgone scalcagnato dal colore verde petrolio e dalle striscie rosse sugli sportelli che esibisce sulle fiancate le…

leggi tutto

Recensione

laulilla di laulilla
8 stelle

  È girato a Busan, in Corea, ma allude a una triste realtà anche giapponese, il film Broker, che, nel titolo originale evoca una turpe attività commerciale: l’odiosa pratica della compra-vendita dei neonati. Le donne più povere, le ragazze-madri senza lavoro, prive dei mezzi per allevare i loro piccoli, lasciano in una baby-box, allestita in chiesa,…

leggi tutto

Recensione

claudio1959 di claudio1959
10 stelle

Le buone stelle Corea del Sud 2022: Un film delicatissimo che dobbiamo al consueto genio del rinomato regista giapponese Hirokazu Kore'eda, già autore in passato di affreschi realistici e vitali, vitamina per l’anima, dipinti con la mdp usata in modo particolare, con cura maniacale ad ogni dettaglio. Dura 130 minuti, ma volano in modo sublime e catartico, non sono belle persone…

leggi tutto

Recensione

Antonio_Montefalcone di Antonio_Montefalcone
8 stelle

Terminata la trasferta in Francia, dove ha girato “Le verità” (2019), il cineasta giapponese Hirokazu Kore-eda torna in Oriente e di nuovo a tratteggiare con delicatezza e sensibilità i contorni complessi della sua poetica filmografica, quella a lui più elettiva e che poggia sul macro-tema della famiglia, famiglia intesa qui nella sua accezione più estesa…

leggi tutto

Recensione

yume di yume
9 stelle

Nascere sotto una buona stella non è solo un modo di dire! Così recita una pagina web che assicura ai fortunati venuti al mondo durante i minimi di attività solare, cinque anni di vita in più. Senza inoltrarci in discettazioni astronomiche, una volta visto il film non resta che pensare che al piccolo Woo-sung sia accaduto esattamente questo. Naturalmente tutto…

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
Uscito nelle sale italiane il 10 ottobre 2022

Recensione

supadany di supadany
7 stelle

Il fine giustifica i mezzi, anche se l’approdo viene rivisto in corso d’opera, l’apparenza trae in inganno e le ombre non mancano. Per come tira il vento, meglio non fare troppo gli schizzinosi e non lasciarsi sfuggire quel poco di buono che offre il convento. Senza dimenticare che ogni vicenda ha anelli di congiunzione visibili immediatamente, al primo colpo d’occhio, e…

leggi tutto
locandina
Foto

Recensione

alan smithee di alan smithee
6 stelle

FESTIVAL DI CANNES 75 - CONCORSO - Premio per la Migliore Interpretazione Maschile a Song Kang-ho La famiglia è da sempre uno dei centri focali dell'arte di raccontare storie attraverso il cinema da parte del celebre e raffinato regista Hirokazu Kore-eda, che nel maggio scorso è tornato a Cannes in Concorso, presentando il suo intenso e toccante Broker. Una vicenda che inizia…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

I migliori di Cannes 75 (2022)

port cros di port cros

61 film visti rappresentano il mio record personale in un Festival e l'ho segnato a questo 75° Cannes, il primo che abbia seguito dal primo all'ultimo giorno. Ecco la classifcia dei miei preferiti, trasversale a…

leggi tutto
Playlist

Recensione

port cros di port cros
7 stelle

  75° FESTIVAL DI CANNES 2022 – IN CONCORSO   Si apre con un diluvio sulla città che ricorda quello di Parasite, film con cui condivide l'attore protagonista Song Kang-ho, l'incursione del giapponese Hirokazu Kore-eda in terra di Corea, la seconda consecutiva all'estero dopo la Francia di La Vérité . Sotto questi scrosci di pioggia una ragazza…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
locandina
Foto
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito