Espandi menu
cerca
Avviso di chiamata

Regia di Diane Keaton vedi scheda film

Recensioni

L'autore

FilmTv Rivista

FilmTv Rivista

Iscritto dal 9 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 226
  • Post 80
  • Recensioni 6292
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Avviso di chiamata

di FilmTv Rivista
4 stelle

Diane Keaton esordì nella regia nell’87 con una bizzarra “docu-fiction” sull’aldilà intitolata “Heaven”. Poi purtroppo, con gli anni, le sue regie sono diventate sempre più convenzionali, fin dalla scelta dei soggetti. Questo “Avviso di chiamata” è la quintessenza del cinema di donne e tra donne della buona borghesia americana. Laccato, carino, spigliato, tutte sono tanto eleganti e nervose, chiacchierano e chiacchierano, si dicono delle cose che credono orribili, ma sotto sotto si vogliono un gran bene. Neppure Nora Ephron, che un tempo scriveva testi taglienti, sa più cosa inventare per ravvivare un modello ormai esaurito. Allora mette un padre morente e balzano come Walter Matthau tra tre sorelle assolutamente prevedibili: Meg Ryan, Diane Keaton e Lisa Kudrow. Meg Ryan fa Diane Keaton che fa Meg Ryan, e la Keaton (splendente) fa la caricatura della donna in carriera. Alla fine, è Lisa Kudrow a uscire vincente dallo scontro tra dive, proprio perché è meno nota delle altre, più genuina, e si abbandona meno a un mestiere insopportabilmente manierato. Sopraffatto dalle sue star, un film dove si ride poco e ci si commuove ancora meno.

 

Recensione pubblicata su FilmTV numero 21 del 2000

Autore: Enrico Magrelli

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati