Espandi menu
cerca
Spider-Man: No Way Home

Regia di Jon Watts vedi scheda film

Recensioni

L'autore

VinceBond

VinceBond

Iscritto dal 19 novembre 2021 Vai al suo profilo
  • Seguaci 4
  • Post -
  • Recensioni 44
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Spider-Man: No Way Home

di VinceBond
5 stelle

La saga dell'uomo ragno (la mia generazione l'ha conosciuto con questo nome) si rilancia attraverso l'ormai collaudato ricorso al multiverso Marvel (leggasi realtà alternative) per proporre un discorso meta-cinematografico che non brilla per originalità e, soprattutto, è già stato affrontato più volte da registi di ben altro spessore (basterebbe citare Lynch e Carpenter). Certo, questo è cinema da pop corn che non si rivolge ad un pubblico esigente, e da questo punto di vista non delude; l'azione c'è (un po' meno la tecnica del montaggio) e l'occasione di rivedere i protagonisti dei film precedenti della saga è commercialmente vincente, perciò il pubblico adolescente, target primario, può uscire soddisfatto, gli altri un po' meno. Nuoce al film un tono buonista (ormai sinonimo di politically correct) e certe banalità sulle cause "reali" del comportamento criminale, visto come una semplice malattia curabile con un siero che rimuovendo un super-potere fa tornare bravi ragazzi i super cattivi (ma allora perché Parker non era diventato malvagio?). Senza dimenticare il solito innocente che deve sacrificare la propria vita per dimostrare (?) che vale la pena di aiutare i criminali a redimersi. Insomma, tanta carne al fuoco, molto fumo ma poco arrosto. Però tutto quel fumo ha richiesto un grosso sforzo produttivo, che fa avvicinare il film alla sufficienza. 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati