Espandi menu
cerca
I desideri di gente perbene

Regia di Gérard Kikoïne vedi scheda film

Recensioni

L'autore

undying

undying

Iscritto dal 10 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 75
  • Post 33
  • Recensioni 1650
  • Playlist 44
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su I desideri di gente perbene

di undying
6 stelle

Titolo di rilievo nella sterminata produzione francese targata Alpha France, per la presenza di un nutrito cast d'attori e una direzione (opera di Gérard Kikoïne) nettamente sopra alla media.

 

locandina

I desideri di gente perbene (1981): locandina

 

Un ginecologo (Richard Allan), assistito dalla collaboratrice Nathalia (Mika Barthel), tratta una discreta varietà di donne, per lo più parecchio disinibite. Madame Richard (Brigitte Lahaie), ad esempio, confessa il suo esuberante atteggiamento sessuale, sostenuto dal libertino marito (Alban Ceray) che la spinge a fare sesso in pubblico (in un negozio di abbigliamento); Madame Renoir (Martine Carrère) è una ninfomane che racconta di essersi concessa prima a un cameriere, nell'esercizio delle sue funzioni, quindi in macchina a un occasionale cliente del ristorante. Quando non opera nel suo studio privato, il ginecologo risponde a chiamate di emergenza, tipo quella della contessa Magot (Sophie Duflot), alla quale durante un atto di autoerotismo (spiato dalla servitù) è rimasta una bottiglia infilata nella vagina! Recandosi in ospedale per una visita, il ginecologo scopre che anche lì gli infermieri usano una terapia d'urto: tre di loro, ad esempio, dopo aver fatto ubriacare la paziente Claire (Barbara Moose), rilevano la temperatura all'ammalata con termometri infilati in ogni pertugio.

 

2663611d

I desideri di gente perbene: Richard Allan e Mika Barthel

 

Produzione Alpha France diretta con buon mestiere da Gérard Kikoïne, regista di hard che poi approderà al cinema regolare con modesti risultati. Il tono è quello di una commedia molto ritmata ma i momenti hard sono decisamente spinti e vanno parecchio in là per l'epoca. Il "caricatore" Richard Allan qui dimostra il perché del suo soprannome, sodomizzando prima la sua assistente, quindi la povera contessa Magot, alla quale dispensa come preambolo vibratori e palline vaginali. La Lahaie viene visitata molto attentamente, in una scena che resta senz'altro impressa, mentre Barbara Moose subisce trattamento "curativo" da parte di tre assatanati infermieri che però prima le misurano la febbre con termometri infilati in ogni buco, rilevando temperature anomale (33° anale, 43° vaginale!).

 

unnamed

I desideri di gente perbene: Jean-Pierre Armand e Brigitte Verbecq

 

A dispetto del contenuto, parecchio spinto, c'è da aggiungere che gli attori dimostrano di essersi ampiamente divertiti. Lo si intuisce dalle espressioni serene e allegre dei loro volti, sempre sorridenti anche nei momenti più estremi. Un persistente motivo musicale - che sembra essere opera di Jean-Michel Jarre (!) - rende immersiva la visione resa particolarmente graziosa dalla bellezza delle protagoniste. Più noto come La clinique des phantasmes, è diventato uno dei titoli di punta della casa per la sua eccentricità dovuta anche a un cast sostanzioso di stelle e stelline dell'hard (oltre a quelle citate: Jean-Pierre Armand, Cyril Val, Cathy Stewart, France Lomay e Morgane). Kikoïne (che pure compare nel ruolo di un barbone) gira bene, senza mai soffermarsi troppo sulle scene e infondendo così un ritmo costantemente sostenuto al film. Il titolo italiano è da prendere con le molle, essendo rilevato dall'imdb che lo assegna assieme a un manifesto evidentemente errato (quello di Porno libido), quindi rimane in forse l'uscita nelle nostre sale, anche se in genere le produzioni Alpha France trovavano distribuzione, soprattutto nel caso di un film con questo tipo di cast.

 

locandina

I desideri di gente perbene (1981): locandina

 

"Una bionda va preoccupata dal suo ginecologo:

'Dottore, la pillola anticoncezionale che mi ha prescritto non funziona!'.

'Perché? Che problemi le crea?'.

'Quando apro le gambe mi rotola fuori…'."

(Anonimo)

 

N.B.: il seguente video è riservato solo ed esclusivamente a un pubblico adulto

La clinique des phantasmes - Clip

 

F.P. 27/02/2021 - Versione visionata in lingua francese (durata: 73'29")

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati