Espandi menu
cerca
Pazzo per lei

Regia di Dani de la Orden vedi scheda film

Recensioni

L'autore

silviodifede

silviodifede

Iscritto dall'11 aprile 2013 Vai al suo profilo
  • Seguaci 4
  • Post -
  • Recensioni 1051
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Pazzo per lei

di silviodifede
9 stelle

Senza strafare, è un film che riesce a inscenare una bella storia e a farlo con un bel tatto da parte degli autori: di originale c'è poco o nulla, ma non c'è alcuna scena che inceppa il meccanismo e il risultato finisce per piacere parecchio.

"Pazzo per lei" è un film che, pescato distrattamente all'interno del catalogo di Netflix, può finire per spiazzare lo spettatore.

Un film che nelle prime scene inizia come una commedia sentimentale scanzonata, quasi fracassona, con i due protagonisti a infiltrarsi in un matrimonio in una notte folle, ben presto ha una sorprendente virata che mischia sentimenti buoni (ma non certo superficiali) a un'atmosfera alla Qualcuno volo sul nido del cuculo per l'ambientazione all'interno della clinica psichiatrica (o "manicomio" come lo si sarebbe chiamato decenni fa), ovviamente senza voler avere la profondità di quello storico film.

Una virata che risulta essere molto più che un pretesto per far scorrere la storiella d'amore all'interno di mura insolite, perché (senza strafare) gli autori mostrano buon tatto nel descrivere i vari personaggi secondari, facendoci affezionare a essi pur senza inventare grandi trovate nello sviluppo dei personaggi, senza alzare in maniera eccessiva l'asticella e quindi senza mostrare premesse impossibili da mantenere.

 

Ne esce fuori un film onesto, in cui piace (e per certi versi "emoziona" pure) il rapporto tra i due protagonisti, che pure segue un filo non proprio nuovissimo ma che viene raccontato con un tatto non banale e capace di toccare il cuore dello spettatore, senza dimenticare il subplot da "rivincita degli ultimi".

In sostanza a spiccare non c'è nulla, a parte due-tre scene riuscite: è l'insieme che funziona bene senza intoppi portando lo spettatore ad appassionarsi e a "sperare" nell'happy ending.

 

Perché a volte non c'è nemmeno bisogno di inventare tanto per regalare un buon intrattenimento e magari scaldare anche qualche cuore più "freddo" (come può esserlo quello del sottoscritto).


Voto: 8,5

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati