Espandi menu
cerca
D.O.A. - Cadavere in arrivo

Regia di Rocky Morton, Annabel Jankel vedi scheda film

Recensioni

L'autore

bradipo68

bradipo68

Iscritto dal 1 settembre 2005 Vai al suo profilo
  • Seguaci 266
  • Post 30
  • Recensioni 4749
  • Playlist 174
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su D.O.A. - Cadavere in arrivo

di bradipo68
6 stelle

La morte annunciata arriva silenziosamente.Un uomo che cammina di spalle alla telecamera per andare incontro al propio destino.Professore universitario che è anche scrittore in crisi creativa e matrimoniale scopre di avere poche ore di vita perchè è stato avvelenato da un veleno letale e senza antidoti.E aiutato da una studentessa si mette a caccia degli assassini in differita,che nel frattempo oltre a un omicidio in differita compiono altri efferati assassinii.Creato dagli autori del siliconatissimo Max Headroom anche questo thriller ha dalla sua un anima plastificata,è freddo,tutto fatto con calcolo e colpisce la pervicacia con cui il protagonista devastato prima moralmente e poi psicologicamente cerca l'autore di questo crimine.Come se salvasse la vita.Altra cosa che colpisce in questo remake di un film della fine degli anni 40,è la forma ossessivamente moderna,direi troppo moderna,quasi futuristica che contrasta in modo fin troppo evidente, anzi calcolato,con l 'atmosfera creata dallo spunto che rasenta la genialità.Un atmosfera vecchio stile con un eroe senza qualità che si aggira per il film con tutto il suo bagaglio di mediocrità che ricorda tanto i vecchi noir in bianco e nero...da Il mistero del falco in poi...ma qui non ci sono nè Marlowe ,nè Spade che tengano...Mi piacciono sia Quaid che la Ryan(almeno quella che ancora non doveva chiedere il risarcimento al chirurgo plastico per la devastazione operata sul suo volto) ma credo che non abbiano sufficiente spessore per poter esere paragonati ai divi del passato...Comunque un discreto esercizio di stile fatto da autori vistosamente cinefili e citazionisti....

Su Charlotte Rampling

sempre evocativa di sciagura

Su Daniel Stern

particina fondamentale ma non sfruttata adeguatamente

Su Meg Ryan

molto carina,bravina

Su Dennis Quaid

nella generazione di mezzo(i ragazzi nati negli anni 50 o inizi 60)è uno dei migliori,ma pochi se ne sono accorti

Su Annabel Jankel

regia abbastanza creativa

Su Rocky Morton

regia abbastanza creativa

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati