Espandi menu
cerca
Bill Burr: Why do I do this?

Regia di Shannon Hartman vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mm40

mm40

Iscritto dal 30 gennaio 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 143
  • Post 16
  • Recensioni 9474
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Bill Burr: Why do I do this?

di mm40
6 stelle

Monologo di stand up comedy su temi come il razzismo, la violenza su donne e minori, la sovrappopolazione del pianeta e la follia.

Questo è il primo spettacolo di stand up comedy di Bill Burr a essere uscito in video; si tratta di 55 minuti, titoli di testa e di coda inclusi, durante i quali il comico americano racconta su un palco le sue esperienze di vita quotidiana toccando temi delicati come il razzismo o la violenza sui minori, ma anche la castrazione dei cani o l’inspiegabile appeal del rabbioso Hitler sulle masse. Divagando a destra e a manca tra le tematiche più abusate del genere (sesso, politica e anche qualche accenno alla religione), Burr finisce sempre e comunque per parlare di sé stesso e della sua innata – così la definisce lui stesso – follia. Forse è a questo che si riferisce il titolo e non tanto al più diretto, al più lineare dubbio sulla sensatezza di stare su un palco a raccontare i suoi affari intimi. In effetti il comico, e unico autore del monologo qui messo in scena, si domanda ripetutamente le ragioni di certe sue fantasie e idiosincrasie, ritenendo che in definitiva sia più opportuno esporle a un pubblico teatrale – e guadagnarsi così da vivere – che sul lettino di uno psicanalista che, oltre al costo del professionista, già ha dimostrato di non funzionare con Burr. Tra il serio e il faceto, riflessioni e risate sono garantite; il successivo spettacolo dello stand up comedian sarà Let it go (2010), prodotto da Comedy Central. 6/10.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati