Espandi menu
cerca
Sleepaway Camp III: Teenage Wasteland

Regia di Michael A. Simpson vedi scheda film

Recensioni

L'autore

undying

undying

Iscritto dal 10 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 124
  • Post 41
  • Recensioni 3003
  • Playlist 58
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Sleepaway Camp III: Teenage Wasteland

di undying
3 stelle

Terzo capitolo di una serie via via in declino dalla quale Robert Hiltzik, autore del primo interessante capitolo, prende accuratamente le distanze.

 

locandina

Sleepaway Camp III: Teenage Wasteland (1989): locandina

 

Angela Baker (Pamela Springsteen)

assume l'identità di Maria Nicostro, dopo averla uccisa per potersi introdurre a Camp New Horizons, un campeggio estivo costruito sui resti di quello dove, solo l'anno prima, lavorava e nel quale aveva compiuto una strage.

 

scena

Sleepaway Camp III: Teenage Wasteland (1989): scena

 

A distanza di un anno, Michael A. Simpson coproduce e dirige il terzo capitolo di Sleepaway camp. Sceneggia Fritz Gordon, lo stesso autore già coinvolto nel precedente Sleepaway camp II: unhappy champers, mentre ancora una volta l'antipatica Pamela Springsteen ricopre l'inadatto ruolo di Angela. Senza alcuna credibilità e con personaggi privi di carattere, Simpson dirige un debolissimo sequel, puntando tutto sugli elaborati omicidi, risolti purtroppo senza alcun trucco a causa di un budger striminzito, che impone di evitare accuratamente gli effetti speciali.

 

scena

Sleepaway Camp III: Teenage Wasteland (1989): scena

 

Una brutta fotografia (soprattutto nelle scene notturne) e una inascoltabile colonna sonora contribuiscono a rendere Sleepaway camp III: teenage wasteland uno dei più inutili e squallidi slasher di fine Anni '80. È comprensibile come Robert Hiltzik, autore del primo capitolo, abbia ben scelto di tenersi alla larga dai seguiti, uno peggiore dell'altro.

 

scena

Sleepaway Camp III: Teenage Wasteland (1989): scena

 

Citazione

 

Angela (sotto mentite vesti di Maria) sta pescando assieme a due campeggiatori in un lago. Invece di un pesce, la ragazza afferra una maschera da hockey. 

"Che giorno è oggi?", domanda uno dei ragazzi. "Sabato, 14", risponde Angela.

 

Sleepaway camp - La serie completa

 

- Sleepaway camp (Robert Hiltzik, 1983)

- Sleepaway camp II: unhappy campers (Michael A. Simpson, 1988)

- Sleepaway camp III: teenage wasteland (Michael A. Simpson, 1989)

- Sleepaway camp IV: the survivor (Jim Markovic, 1992 - 2002)

- Return to sleepaway camp (Robert Hiltzik, 2008)

 

scena

Sleepaway Camp III: Teenage Wasteland (1989): scena

 

"Tutti circondati di mostri e di dèi, non si conosce la calma. Dei gestii compiuti in quegli anni, quasi non ve n’è uno che più tardi non vorremmo sopprimere, mentre ciò che invece dovremmo rimpiangere è di non possedere più la spontaneità che ce li faceva compiere. Più tardi si vedono le cose in modo più pratico, pienamente conforme a quello del resto della società, ma l’adolescenza è il solo tempo in cui si sia imparato qualcosa." (Marcel Proust)

 

F.P. 31/05/2020 - Versione visionata in lingua inglese (durata: 79'30")

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati