Espandi menu
cerca
Grano rosso sangue

Regia di Fritz Kiersch vedi scheda film

Recensioni

L'autore

will kane

will kane

Iscritto dal 24 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 81
  • Post 6
  • Recensioni 4131
  • Playlist 23
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Grano rosso sangue

di will kane
4 stelle

Lo spunto è il racconto "I figli del grano", dalla raccolta "A volte ritornano" di Stephen King, in cui si immagina che una comunità spersa nel nulla dell'America sia formata solo da ragazzi invasati, che hanno di fatto eliminato ogni adulto, adorando una sconosciuta divinità dei campi di grano. Il film che ne venne tratto costò pochissimo, e rese bene assai in termini di investimenti e ricavi, tanto che ne sono stati fatti diversi sequel, negli anni seguenti: e l'effetto splatter qui è tenuto piuttosto a bada, al massimo quel che si vede sono schizzi di sangue, e la violenza è quasi tutta fuori campo visivo. Peccato che dopo la convincente sequenza iniziale, in cui in una tipica tavola calda di provincia statunitense in cui si scatena il massacro che cambia la comunità per sempre, la tensione si fa intermittente, e spesso si scivola nel risaputo, con la coppia di "forestieri" che incappano fortuitamente nella banda di mostri prepuberali, e gli effetti speciali sembrino quelli di un videogame dell'epoca. C'è anche la Linda Hamilton pre-Sarah Connor: gli ammonimenti scettici di King circa il potenziale fanatismo dei religiosi senza dubbi, presenti spesso nelle sue opere ("The dome", "La nebbia") sono sempre interessanti, "Grano rosso sangue" è un filmetto decoroso, che però ha il respiro di un lavoro per la tv degli anni Ottanta.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati